California nella morsa degli incendi, ottomila sfollati

A Palm Springs in California i vigili del fuoco stanno cercando di domare un enorme incendio scoppiato venerdì.

I Vigili del Fuoco di Palm Springs, nella contea di Riverside in California, sono al lavoro per domare un enorme incendio che brucia ormai da venerdì. L’incendio copre ormai una superficie di più di 45 km² ed è stato soprannominato Apple Fire. Il capitano dei pompieri Fernando Herrera ha dichiarato alla stampa che una casa è stata distrutta dalle fiamme. Nel frattempo più di 8mila persone hanno ricevuto l’ordine di abbandonare le proprie case per precauzione. Tutti gli sfollati verranno accolti in strutture predisposte dallo stato della California, dove verranno comunque rispettate le misure di prevenzione del coronavirus. Nel frattempo il National Weather Service degli Stati Uniti ha emesso il bollino rosso per l’ondata di caldo che sta colpendo la zona della California. A Palm Springs infatti il termometro è arrivato a segnare 41 gradi. Questo potrebbe ostacolare le operazioni dei vigili del fuoco.

LEGGI ANCHE >>> Incidente a Fossacesia, scontro frontale: una vittima

Incendi in California, anche Lassen attaccata dalle fiamme

incendio california
Un incendio in California (Getty Images)

L’incendio che in queste ore sta colpendo Palm Springs non è l’unico avvenuto in California nelle ultime settimane. Il mese di luglio infatti si è aperto con un rogo che ha mandato in fumo 450 ettari di terreno nella zona del canyon Soledad, nella contea di Los Angeles. Nonostante i danni ambientali molto ingenti non ci sono stati feriti. Nelle scorse settimane anche la contea di Lassen è stata interessata da vari incendi che hanno portato all’evacuazione di ben 200 famiglie. Non sono solo i boschi ad andare a fuoco: nel porto di San Diego infatti una nave della Marina americana è stata distrutta da un incendio andato avanti per tre giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Palermo, giovane donna muore per colpa di un piatto di gamberi