È morto Matteo Losa, lo scrittore delle “fiabe contro il cancro”

Lo scrittore Matteo Losa è morto ieri a Milano, aveva trentasette anni. Aveva deciso di combattere la sua battaglia con le fiabe

Addio allo scrittore Matteo Losa, morto ieri a Milano a trentasette anni. Malato da dieci anni, Matteo non si era arreso al cancro e soprattutto aveva deciso di combatterlo in un modo tutto particolare, con le parole, per dare speranza e far sognare i più piccoli: scriveva fiabe.

Autore della Mondadoti, tre anni fa aveva dato alle stampa Piccole fiabe per grandi guerrieri, una raccolta per i bambini malati, in lotta come lui e che nei racconti trovano la speranza di guarire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Como, lite per gelosia finisce a coltellate in strada: c’è una vittima

Matteo Losa, domani i funerali a Inveruno

 

Niente infonde più speranza di una fiaba. Era questa l’idea di Matteo e lo aveva scritto anche sulla copertina del libro. Aveva lanciato la raccolta fondi proprio con l’hashtag #FiabeControilCancro e ora era in corso la pubblicizzazione del suo ultimo lavoro letterario.

Nei prossimi giorni, infatti, è prevista l’uscita del romanzo Un altro giorno insieme, che vedrà la luce senza il suo autore, ma che continuerà a portare avanti il progetto di Matteo..

“Non si soffre di meno a condividerle con gli altri fiori, ma almeno non si soffre più da soli”, è il messaggio apparso oggi sul sul profilo Twitter.

Domani mattina alle 10.00 a Inveruno, nella chiesa di San Martino, si terranno i funerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ladro entra in casa e cade dal secondo piano, tragedia a Vercelli