Sordio, bambino si ustiona con il caffè: portato in ospedale

Bambino si ustiona con in caffè bollente a Sordio, paesino in provincia di Lodi. In casa presenti entrambi i genitori. Ora è in ospedale

Un bambino si ustiona con in caffè bollente a Sordio, paesino in provincia di Lodi con poco più di tremila abitanti. Il fatto è successo questo mattina all’ora della colazione in casa con entrambi i genitori presenti. Il piccolo ha solo dodici mesi e le ustioni riguarderebbero gran parte del torace e della pancia.

Secondo le prime ricostruzioni fatte, non sarebbe stato il piccolo a versarsi addosso inavvertitamente la bevanda bollente appena preparata ma un parente che vive in casa con la famiglia. Nel panico per l’accaduto, madre e padre e l’altra persona presente hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Giunta l’ambulanza, il piccolo ha ricevuto le prime cure in casa dal personale del 118.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Como, lite per gelosia finisce a coltellate in strada: c’è una vittima

Bambino si ustiona con il caffè, per i medici non sarebbe in pericolo di vita

bambino si ustiona con il caffè
Un bambino in ospedale (Foto di Mylene2401 da Pixabay)

L’allarme è stato lanciato appena il parente, inavvertitamente, ha rovesciato sul piccolo di un anno un tazza con il dentro il caffè ancora bollenti. Dopo le prime cure prestate in casa dal personale del 118, si è reso necessario il trasferimento presso l’ospedale Maggiore di Lodi.

Lì in medici hanno riscontrato ustione di secondo grado su gran parte del torace e della pancia.

Dopo la medicazione e le cure, il personale dell’ospedale sta valutando se tenere il piccolo sotto osservazione in reparto o lasciare che i genitori portino il loro bambino a casa. Le condizioni, fortunatamente, non dovrebbero essere gravi e il bambino non sarebbe in pericolo di vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  È morto Matteo Losa, lo scrittore delle “fiabe contro il cancro”