Coronavirus, positivo Antonio Banderas: l’annuncio sui social

Antonio Banderas è risultato positivo al coronavirus. L’attore spagnolo lo ha annunciato su twitter, con un post in occasione del suo  compleanno

Compleanno amaro per Antonio Banderas, la stella di Hollywood, che oggi compie 60 anni, ha annunciato di essere risultato positivo al coronavirus. Il comunicato è arrivato sui social, tramite le sue pagine instagram e twitter, scritto in spagnolo. “Oggi 10 agosto sono costretto a festeggiare il mio compleanno in quarantena – spiega l’attore – essendo risultato positivo al covid-19”. Antonio Banderas ha rassicurato i suoi fan spiegando di sentirsi relativamente bene, solo un po’ più stanco del solito. Si dice inoltre fiducioso che presto si rimetterà velocemente, e che sfrutterà il tempo in quarantena per leggere, riposarsi e dare un senso ai suoi 60 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Wrestling in lutto: Coronavirus uccide lo storico lottatore

Antonio Banderas compie 60 anni e annuncia: “Positivo al coronavirus”

Antonio Banderas, proprio nel giorno del suo compleanno, ha dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus. L’attore di Malaga ha ufficializzato la notizia prima su twitter e poi su instagram, con un post in cui comunica di star bene e che si rimetterà presto. La stella del cinema, oggi ha spento 60 candeline. Nato a Malaga nel 1960 inizia la sua carriera da attore grazie al regista Pero Almodovar. Negli anni ’90 diventa una star di Hollywood, prima con “Philadelphia” poi con “Intervista col vampiro”. Famosa la sua interpretazione in “Desperado” di Robert Rodriguez, anche se probabilmente il film che gli ha dato la maggiore notorietà è stato “La maschera di Zorro” (1998). L’attore spagnolo, come in occasione dell’operazione al cuore del 2017 subita a causa di un infarto, si auspica nel suo post di tornare presto in forma e superare la malattia: “Sono fiducioso che mi riprenderò il prima possibile – scrive su twitter – seguirò le indicazioni mediche che mi permetteranno di superare il processo infettivo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > È morto Gianmarco Pozzi, ex campione romano di kick boxing