Piacenza, si tuffa nel Po e salva il suo cane: l’uomo muore in ospedale

A Piacenza, nelle acque del Po, un uomo si tuffa per salvare il suo cane dell’annegamento: dopo pochi minuti muore in ospedale.

A volte la vita gioca brutti scherzi. Ci si lancia per apportare un salvataggio in extremis e si rischia di non tornare più in vita. Purtroppo è la storia di oggi, di un uomo che, per provare a salvare il suo cane da un quasi certo annegamento, ha poi perso la propria vita. Il fatto è accaduto a Piacenza, esattamente nelle acque del Po. Il cane, come lo fanno in tanti durante la stagione estiva, si era lanciato nel fiume con la voglia di giocare in acqua. Una corrente, un mulinello, un imprevisto e il cucciolo non tornava più sulla terra ferma. L’uomo non ci ha pensato due volte e si è tuffato per cercare di tirarlo fuori e portarlo in salvo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ravenna, muore dopo un tuffo in piscina: mistero nell’hotel

Piacenza, le acque del Po tradiscono il coraggio: il cane si salva, l’uomo no

piacenza po uomo cane
Ambulanza in azione (Pixabay)

Purtroppo la vita non sempre premia il coraggio. E anche in questa occasione l’esito è stato dei più tragici. L’uomo era riuscito a portare in salvo il cane e se stesso dalle forti correnti del Po, appena sotto un ponte ferroviario. Soccorso poi da alcuni amici, che erano con lui e che, forse troppo tardi, si sono accorti della situazione, l’uomo è stato lasciato, in un secondo momento, nelle mani dei ragazzi del 118. Prima il massaggio cardiaco sul posto, poi la folle corsa in ospedale con l’uomo in gravissime condizioni. Il 42enne, una volta entrato nel reparto del pronto soccorso, senza alcuna più forza in corpo, è deceduto. Un coraggio che purtroppo, ripetiamo, non è stato premiato e poi ripagato dalla vita stessa. Il cane ora è in salvo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giallo a Ponza, trovato morto 25enne ferito