Incidente mortale a Marina di Modica, muore Alberto Vicari

Incidente mortale a Marina di Modica, muore l’imprenditore della cioccolata Alberto Vicari. Impatto violentissimo sulla provinciale 66

Incidente mortale a Marina di Modica, muore Alberto Vicari, il re della cioccolata. E’ accaduto sulla provinciale 66, con l’impatto violentissimo che non ha lasciato scampo all’uomo. Vicari era in sella sua moto in direzione Pozzallo ed è stato fatale il frontale con una vettura che proveniva nella corsia opposta. Le cause sono ancora da chiarire ma la vettura – una Mitsubishi –  pare abbia invaso la corsia di marcia del Vicari per uno scontro davvero devastante. L’uomo, un 50enne residente a Sampieri, era diretto alla sua abitazione. Alberto Vicari, sbalzato dalla sua due ruote, è morto sul colpo. Inutili i tentativi di soccorso e rianimazione dei sanitari accorsi sul posto. L’imprenditore, un produttore di cioccolata, aveva la sua azienda in Via Mercè nei pressi della Basilica Madonna delle Grazie in Sicilia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torrecuso, tragico incidente: morto giovane agricoltore

Incidente mortale a Marina di Modica, muore Alberto Vicari: rilievi affidati alla polizia locale

Incidente mortale a Marina di Modica, muore Alberto Vicari
Polizia stradale al lavoro (Wikipedia)

Sul posto è accorsa anche la polizia locale di Modica alla quale sono state affidate le indagini ed i rilievi relativi all’incidente. I mezzi incidentati sono stati sequestrati mentre all’uomo è già stata ritirata la patente. L’accusa, d’altronde, è di omicidio stradale e sono stati già eseguiti gli esami sull’uomo per verificare se stesse guidando sotto l’effetto di alcol o droghe. Sequestrato anche il cellulare allo scopo di constatare se sia stato utilizzato nel momento dell’impatto. Il corpo di Alberto Vicari, invece, è già stato restituito alla famiglia per i funerali, con il magistrato che non ha predisposto l’autopsia. L’uomo lascia una moglie ed una figlia.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Genova, un uomo di 62 anni ucciso a colpi di martello dal figlio