Cavallo muore di caldo alla Reggia di Caserta: trasportava turisti

Alla Reggia di Caserta un cavallo che trasportava turisti è morto di caldo verso l’ora di pranzo. L’animale si è accasciato al suolo e ha perso la vita. La foto che fa il giro del web.

Nell’ora più calda, sotto il sole dell’una e mezza, un cavallo è stramazzato al suolo in uno dei giardini più belli d’Italia, in una delle location più spettacolari del nostro Paese. Il fatto increscioso è avvenuto alla Reggia di Caserta, dove un cavallo che era adibito al trasporto dei turisti ha prima perso i sensi per il grande caldo, per poi morire davanti agli occhi di tutti i presenti. L’animale stava trainando la carrozza con una decina di turisti, il tutto sotto il sole cocente di questi giorni. Indignazione massima nel web dove la foto è diventata virale in pochi minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Covid, il bollettino del 12 agosto: i dati

Cavallo muore alla Reggia di Caserta: indignazione dei presenti e animalisti

Indignazione massima non solo tra le associazioni di animalisti, ma anche tra molta gente comune e i presenti che hanno assistito alla scena. Ci si chiede legittimamente come sia possibile che un cavallo venisse sottoposto a tale sforzo con questo caldo, in una delle ore più torride, a una temperatura di circa 40 gradi (e percepita forse anche di più).

La direzione della Reggia di Caserta ha fatto sapere che sono in corso le indagini per fare chiarezza sull’accaduto: “Gli organi competenti stanno effettuando in queste ore tutte le verifiche che il caso richiede. La direzione esprime profondo dispiacere“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ilaria D’Amico lascia il calcio: l’annuncio della conduttrice