Salvini contro il Corriere della Sera: “Fa allarmismo inutile”

Il leader della Lega Matteo Salvini ha attaccato il Corriere della Sera durante la trasmissione In Onda.

Matteo Salvini torna a parlare di coronavirus, questa volta durante un’ospitata televisiva nel programma In Onda. Durante la trasmissione condotta da Luca Telese il leader della Lega ha criticato aspramente il decreto con cui il governo chiude le discoteche. Secondo Salvini infatti la chiusura dei locali da ballo non impedirà ai giovani di divertirsi, ma limiterà solo i controlli sanitari. Dopo aver puntato il dito anche contro la scelta di rendere nuovamente obbligatorie le mascherine all’aperto dalle 18 alle 6, Salvini si è scagliato contro il Corriere della Sera. Secondo il senatore infatti alcuni giornali, tra cui il Corriere, farebbero allarmismo ingiustificato solo per vendere più copie. I conduttori però hanno subito frenato Salvini sostenendo che nessuno ha guadagnato con la pandemia; in effetti i dati di vendita del Corriere non hanno avuto picchi né durante né dopo il lockdown.

LEGGI ANCHE >>> Porto San Giorgio, 23enne positivo: tampone obbligatorio per 400 persone

Salvini contro il Corriere della Sera, la situazione dei contagi in Italia

salvini corriere della sera speranza
Il ministro della Salute Roberto Speranza (Getty Images)

Le critiche di Matteo Salvini contro il Corriere della Sera e contro le decisioni del governo arrivano in un giorno che segna un nuovo calo dei contagi. La situazione dell’epidemia in Italia però non è rassicurante: negli ultimi giorni infatti il numero dei contagi ha ripreso a salire. In tutto il paese ci sono quasi 15mila persone ancora positive al virus. Di queste 58 si trovano in terapia intensiva e 810 sono ricoverate in reparto. Le vittime del Covid da marzo ad oggi hanno raggiunto quota 35.400. Sempre da marzo i tamponi in tutto il paese sono stati più di 7 milioni e mezzo. Il Veneto rimane la regione con più contagi, superando Lombardia e Piemonte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il coronavirus lascia a terra Ryanair: tagliato un volo su 5