Donna guarisce dall’Hiv: primo caso al mondo

Donna 66enne guarisce dall’Hiv spontaneamente: è il primo caso registrato al mondo. Nelle sue cellule nessuna traccia del virus

Una donna 66enne guarisce dall’Hiv. In tempo di Covid-19 e di migliaia di morti è certamente una gran bella notizia, ma la straordinarietà dell’evento è davvero rilevante. Si tratta infatti del primo caso al mondo di guarigione spontanea dal virus che provoca la malattia dell’Aids. Loreen Willenberg, il nome della donna, da decenni non avrebbe tracce del virus nelle sue cellule. I ricercatori del Ragon Institute affiliato al Massachusetts General Hospital, hanno effettuato sulla donna un’indagine avanzata analizzando circa un miliardo e mezzo di cellule ematiche; ebbene sono state trovate ridotte quantità dell’Hiv. Già, ma com’è possibile? Di fatto il sistema immunitario di Loreen non ha permesso la riproduzione delle cellule del virus. Il tutto senza prendere farmaci.  Questa condizione è stata evidenziata in altri 63 pazienti, denominati controllori d’élite.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, focolaio in una casa di riposo a Milano

Donna guarisce dall’Hiv: gli altri due casi di guarigione

Donna guarisce dall'Hiv: primo caso al mondo
Un prelievo ad un malato di Hiv (Getty images)

La donna, come detto, è il primo caso al mondo di guarigione senza farmaci. Gli altri due casi, infatti, Adam Castillejo e Timothy Ray Brown, soprannominati – rispettivamente – il “paziente di Londra” ed il “paziente di Berlino” si erano sottoposti a trapianti di midollo osseo che di fatto avevano rinforzato il sistema immunitario, perché ricevuto da donatori con geni resistenti al virus.

I controllori d’élite potrebbero essere studiati per sviluppare un farmaco che possa replicare il funzionamento delle cellule in questi organismi; è quanto spiega il professore di Medicina presso la Harvard Medical School Xu Yu. Sarebbe, questo, un grande passo in avanti nei confronti di una malattia che, se da un lato ha ridotto il tasso di mortalità, dall’altro non ha ancora una cura.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, bollettino 28 agosto: 1462 nuovi contagi, 9 decessi