Forte scossa di terremoto a Brescia, epicentro a Est di Magasa

Forte scossa di terremoto a Brescia questa mattina alle ore 7.32. Il sisma è stato registrato a dieci chilometri di profondità a Est di Magasa

Forte scossa di terremoto a Brescia registrata questa mattina alle ore 7.32 dalla sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) di Roma. Il sisma, di magnitudo 2.9, ha avuto una profondità di dieci chilometri e l’epicentro è stato a cinque chilometri a Est di Magasa, in provincia, nell’Alto lago di Garda.

Fortunatamente la scossa non è stata così forte da provocare danni a cose o persone, ma ha comunque spaventato perché non essendo stato molto profondo, il sisma è stato distintamente avvertito dalla popolazione.

Sono stati circa quindici i comuni coinvolti in un raggio di circa 20 chilometri dove gli abitati hanno sentito la scossa, qualcuno anche al di fuori la provincia di Brescia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, uragano Laura: continuano ad aumentare i morti

Forte scossa di terremoto a Brescia, nei giorni scorsi altre al Centro e al Sud

Stamattina ancora una scossa di terremoto sulla penisola italiana ma fortunatamente senza gravi conseguenze per strutture o persone.

Quello di oggi in provincia di Brescia è solo l’ultimo. Da qualche giorno, infatti, varie sono state le scosse da Sud a Nord.

Sia nei giorni 24 e 25 agosto, la Calabria è stata interessata da fenomeni sismici, prima con l’epicentro a Rose, in provincia di Cosenza, poi sul versante costiero, sempre nel cosentino, a Nord della regione.

Prima ancora sono state le Marche a tremare, precisamente ad Acquasanta Terme, ma in quella stessa regione si è replicato ieri con una scossa ad Ancona.

La dorsale appenninica – fino alla sua parte meridionale in Calabria, continua a muoversi, scuotendo non solo il centro Italia ma l’intero paese da Sud a Nord. Fortunatamente senza danni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marche, forte scossa di terremoto ad Ancona: magnitudo 3.5