Marche, forte scossa di terremoto ad Ancona: magnitudo 3.5

Nella regione Marche, precisamente nella provincia di Ancona, forte scossa di terremoto nelle prime luci di stamani: magnitudo 3.5.

Paura nelle Marche, ove nelle prime luci di stamani è stata avvertita una forte scossa di terremoto. Il sisma, avvenuto nella provincia di Ancona, ha avuto una potenza di 3.5 gradi magnitudo sulla scala Richter. Il dato è stato registrato dall’accurato e onnipresente lavoro dei ragazzi della Sala Sismica dell’Istituto dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma (INGV). Quest’oggi, come detto poc’anzi, la terra ha tremato nella provincia di Ancona: con epicentro a 5 km da Cerreto d’Esi, un piccolo comune della provincia della città marchigiana in questione. Il sisma è avvenuto con le seguenti coordinate: latitudine 43.37, longitudine 13.00 e ad una profondità di 6 km. Secondo i primi dati riportati non ci sono danni a persone e strutture limitrofe al comune ove è arrivata la forte scossa di terremoto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Forte scossa di terremoto nelle Filippine: ci sono vittime e sfollati

Scossa di terremoto Ancona: dalle Marche alla Calabria

terremoto ancona
Indagini sul terremoto in corso (Getty Images)

La scossa di terremoto arrivata nella provincia di Ancona è stata registrata nelle prime ore di stamani: poco prima dello scoccare delle 05.00 del mattino. Fortunatamente senza riportare danni a popolazione e strutture adiacenti al piccolo comune marchigiano di Cerreto d’Esi. Negli ultimi tre giorni la terra aveva tremato nel Sud Italia: due scosse di terremoto nella regione Calabria: tutte e due nella provincia di Cosenza. Una nel comune di Rose, l’altra lunga la Costa Calabra nord occidentale. In entrambi casi nessun danno o catastrofe scatenatosi dal sisma in questione. Dalla Calabria alle Marche: la terra continua a tremare in Italia, con una situazione sotto controllo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto ad Acquasanta Terme: due le scosse registrate