Atalanta, notizie pessime dopo i tamponi: 3 positivi al coronavirus

Non ci sono buone notizie per Giampiero Gasperini a poche ore dalla ripresa degli allenamenti della sua Atalanta: ci sono 3 calciatori positivi al Coronavirus.

Dopo una breve vacanza post Champions League, l’Atalanta si è ritrovata in queste ore a Bergamo per preparare al meglio l’inizio della nuova stagione fissato per il prossimo 19 settembre. Le prime notizie arrivate dalla Dea non sono affatto positive. Dopo i tamponi, svolti a tappeto su tutta la squadra e lo staff, sono emersi tre casi di positività al Coronavirus. I tre tesserati, la cui identità è al momento sconosciuta, sono asintomatici e sono stati posti immediatamente in isolamento domiciliare e sotto controllo da parte dell’ATS. Bisognerà a questo punto attendere qualche giorno per comprendere quando i tre calciatori potranno risultare abili ed arruolabili in vista della ripresa del campionato di Serie A. Probabile che nessuno dei 3 possa scendere in campo in vista della prima giornata del campionato.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Europa League, sarà Milan-Shamrock: si gioca il 17 settembre in Irlanda

Atalanta tra coronavirus e calciomercato: la Dea vuole fare le cose in grande

Calciomercato Atalanta

Nonostante il Coronavirus sia tornato a spaventare l’Atalanta, la dirigenza sta lavorando alacremente sul calciomercato per allestire una squadra ancor più forte degli scorsi anni e diventare una realtà del calcio europeo. Messo a segno il colpo Miranchuk (centrocampista classe 1995 in arrivo dalla Lokomotiv Mosca), l’obiettivo dei Percassi è portare a Bergamo, in questa sessione di mercato, altri calciatori di talento e prospettiva per permettere a Gasperini di poter lottare alla pari delle big. Si proverà a puntellare più o meno ogni reparto, dalla retroguardia all’attacco, aggiungendo alla rosa calciatori del calibro di Perin, Romero, Florenzi, Izzo, Boga, MedieroLasagna. Senza dimenticare il sogno di mercato Thauvin che potrebbe scaldare i cuori dei tifosi orobici…

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Covid, accusa per Daniele Scardina: “In palestra era positivo”