Covid, accusa per Daniele Scardina: “In palestra era positivo”

Estate decisamente di fuoco per Daniele “Toretto” Scardina. Dopo la rottura con Diletta Leotta e i tentativi per riconquistarla, Daniele Scardina è accusato di certificazione Covid falsata per allenarsi in palestra.

Sono lontani i tempi in cui Daniele Scardina balzava agli onori della cronaca per la sua relazione con Diletta Leotta. Dopo la rottura con la presentatrice di DAZN (per cause non ancora chiarite), Toretto si era recato in Sardegna per tentare di riconquistare l’ex amata. Qui, però, Scardina avrebbe contratto il Covid. E al suo ritorno dalla Costa Azzurra si sarebbe recato in una palestra di Roma falsificando l’autocertificazione, dichiarandosi non positivo al Coronavirus. Pochi giorni dopo la notizia: contagio. Guai in arrivo per il lottatore?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, a Roma non riapre scuola internazionale 

Daniele Scardina positivo al Covid: falsificata l’autocertificazione?

Scardina infatti nei giorni scorsi è risultato positivo al Covid. Prima del tampone, o prima comunque di conoscere l’esito dello stesso, Toretto si sarebbe recato ugualmente nella sua palestra di Roma per i consueti allenamenti, falsificando l’autocertificazione. Stando alle accuse il lottatore non avrebbe adottato le misure di precauzione necessarie dopo il suo ritorno dalla Sardegna, comportandosi senza attuare particolari accorgimenti. L’accusa dei gestori della palestra romana nella quale si era recato Scardina dopo la Sardegna è chiara: “Gli abbiamo chiesto se fosse sano e la risposta è stata positiva“, afferma il proprietario.

La positività di Scardina è emersa dopo che la produzione di Ballando con le Stelle, programma al quale parteciperà da metà settembre, aveva sottoposto concorrenti e giudici al tampone. Ora Toretto è in isolamento e solamente tra qualche giorno potrà sottoporsi nuovamente al tampone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Covid, record di contagi in India