Calciatori del Napoli nei cassonetti: società infuriata

La dirigenza del Napoli ha pubblicato alcuni tweet per rispondere alle polemiche sulla crioterapia nei cassonetti.

Il Napoli torna al centro delle polemiche. La squadra si trova in ritiro a Castel Di Sangro, e non a Dimaro come gli anni scorsi, per prepararsi alla prossima stagione calcistica. Alcuni media però hanno riportato la notizia secondo cui i calciatori della squadra partenopea stanno facendo la crioterapia dopo gli allenamenti dentro alcuni cassonetti. Nella foto rimbalzata sui social infatti si vedono alcuni giocatori che si immergono in dei bidoni della spazzatura riempiti di acqua e ghiaccio. Sono in molti ad accusare la società di non avere nessun interesse per i propri giocatori.

LEGGI ANCHE >>> Arriva la batteria nucleare: almeno 5000 anni di energia

Napoli, polemiche sui cassonetti: risponde la società

napoli polemiche cassonetti
Polemiche sulla crioterapia nei cassonetti per il Napoli (Facebook)

Le polemiche sui giocatori del Napoli che fanno la crioterapia in alcuni cassonetti della spazzatura sono arrivate alle orecchie della società. I dirigenti della squadra hanno replicato con alcuni tweet molto duri per difendere l’allenatore Gennaro Gattuso. Il primo dei due tweet si scaglia direttamente contro i media che hanno rilanciato la notizia. Le critiche della società sono legate al fatto che i giornalisti non hanno neanche provato a indagare sulle scelte della società. I bidoni infatti sono ovviamente nuovi, acquistati apposta per l’occasione, e vengono igienizzati 3 volte al giorno. Questa scelta per giunta non è neanche una novità introdotta da Gattuso: sono molti gli allenatori che utilizzano vasche “improvvisate” per far fare la crioterapia dopo gli allenamenti ai propri giocatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Università, test d’ingresso: esclusi i ragazzi in quarantena