Escursionista 17enne muore in Val Camonica

Escursionista 17enne muore in Val Camonica: una tragedia nel bresciano durante una gita in montagna. La dinamica dell’incidente

Una escursionista 17enne muore in Val Camonica. Una vera e propria tragedia per una ragazza che, tra 15 giorni, avrebbe compiuto la maggiore età. E’ accaduto in montagna, nel bresciano durante una gita, nel sentiero che arriva fino al Lago Aviolo da Vezza d’Oglio. La ragazza è precipitata nel vuoto mentre percorreva la stradina, dopo aver perso l’appoggio su una roccia ed a nulla sono valsi i soccorsi, arrivati subito, perché era già morta all’intervento degli stessi. Il Soccorso Alpino di Edolo è giunto sul luogo insieme all’elisoccorso del 118 ma invano. Nella zona sono arrivati anche i Carabinieri di Breno che hanno delimitato il perimetro per avviare i rilievi del caso e capire se vi siano qualche responsabilità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente stradale a Capaccio, muore 27enne

Escursionista 17enne muore in Val Camonica: tragedia anche sulle Dolomiti

Escursionista 17enne muore in Val Camonica
Le Dolomiti (Getty Images)

Un sabato davvero nero per la montagna. A pochi km dalla Val Camonica, nel Trentino Alto Adige, sulle Dolomiti di Brenta, si è verificata un’altra tragedia. E’ infatti gravissima una 49enne di Bergamo, precipitata sulla Torre d’Ambiez, dalla parete Diedro Armani. Nel precipitare ha perso conoscenza dopo aver picchiato il capo contro una roccia. La donna ora è ricoverata all’ospedale Santa Chiara del capoluogo trentino.

Il giorno “horribilis” si è chiuso con il decesso dell’appuntato scelto Sergio Francese. Il 55enne apparteneva alla stazione Sagf di Cortina d’Ampezzo. L’uomo stava effettuando un addestramento speciale congiunto tra Guardia di Finanza, reparto Soccorso Alpino, ed il Soccorso speleologico del Veneto. L’incidente è accaduto sulle Tre Cime di Lavaredo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>>  Coronavirus, focolaio tra Avellino e Mercogliano: in 185 in isolamento