Suarez si avvicina alla Juventus: la mossa per sbloccare la trattativa

Luis Suarez si avvicina alla Juventus. L’attaccante uruguaiano è pronto a muoversi in prima persona per sbloccare la trattativa

Luis Suarez sarebbe sempre più vicino alla Juventus. Andrea Pirlo ha scelto il bomber uruguaiano per il suo attacco e la trattativa continua tra le parti. Uno dei nodi propedeutici alla chiusura dell’accordo è relativo alla nazionalità ed al passaporto del calciatore. Suarez ha infatti il passaporto uruguaiano ed al momento è quindi extracomunitario per la Figc; la Juve ha però già esaurito gli slot. Il bomber però è pronto a muoversi in prima persona. Come affermano dall’Uruguay, infatti, il classe ’87 andrà domani al Consolato italiano di Barcellona per dare inizio alla procedura di ottenimento del passaporto del nostro Paese. Suarez lo può ricevere attraverso la moglie, Sofia Balbi, cittadina italiana. Ecco perché il “Charrua” è deciso a dare il via alla pratica che si dovrebbe risolvere in tempi brevi. L’ottenimento del passaporto italiano, però, passa dal superamento di un esame.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Barcellona, Messi resta ma fa un passo indietro: non sarà più capitano

Luis Suarez alla Juventus: il Barcellona non vuole dare buonuscite

Suarez si avvicina alla Juventus: la mossa per sbloccare la trattativa
Luis Suarez (Getty Images)

La trattativa tra Juventus, Barcellona e Suarez intanto continua. Al momento però ci sarebbe una grana legata proprio ai catalani. Il club presieduto da Bartomeu non ha infatti alcuna intenzione di elargire buonuscite al calciatore, anzi; i culé puntano anche a non lasciarlo andare a parametro zero considerato come Koeman non abbia mai disprezzato il calciatore. Vorrebbe ringiovanire il reparto ed inserire accanto a Messi uno tra Lautaro Martinez o Depay ma, in caso di mancata cessione, sarebbe anche disposto a ripartire dalla coppia che tanti trofei ha regalato agli spagnoli, per la gioia di Messi e per buona pace di Andrea Pirlo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Cristiano Ronaldo senza mascherina: richiamato dal delegato – VIDEO