Muore Kevin Dobson, l’attore di Kojack si spegne a 77 anni

Kevin Dobson, attore nella serie Il tenente Kojack, si è spento all’età di 77 anni. Una vita tra tv, cinema e teatro. Dalla gavetta al successo.

Kevin Dobson, il celebre Detective Bobby Crocker della serie poliziesca Il tenente Kojack, volto di Beautiful, Shannon, California e Il tempo della nostra vita ci ha lasciati lo scorso 6 settembre a causa di un attacco cardiaco. L’attore 77enne viveva in California, con la moglie Susan, dalla quale ha avuto tre figli. Dobson aveva da tempo problemi di salute a causa di una malattia autoimmune.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> L’attore Robert Pattinson positivo al coronavirus: a “casa” il set di Batman

Kevin Dobson: vita e carriera dell’attore

Kevin Dobson
Kevin Dobson (Getty Images)

Classe 1943, Dobson nasce a Jackson Heights, la sua carriera inizia alla fine degli anni ’60. Appare in alcune serie tv come The Doctors e Ironside, ma tutti lo ricordano per aver preso parte a Il tenente Kojak, dove lavora dal 1973 al 1978. All’inizio degli anni ’80, Dobson recita con il ruolo da protagonista in Shannon, per poi lavorare nella serie California. Lavora poi in La legge di Burke, Il tocco di un angelo, Il commissario Scali e The Illusion.

Interpreta il giudice Devin Owens in Beautiful, mentre ne Il tempo della nostra vita veste i panni di Mickey Horton e in House of lies quelli di Mr. Pinkus. Da segnalare anche la sua apparizione in Nash Bridges e in CSI – Scena del crimine.

Riscuote anche un certo successo al cinema, dove lavora insieme a Charlton Heston ed Henry Fonda ne La battaglia di Midway,  affianca Barbra Streisand in Atterraggio di emergenza e nel 1409 interpreta un prete nel film Johm Cusack.

Dobson lavora anche a per il teatro nella pièce Art al Royal George Theatre di Chicago e, più di recente, in 12 uomini arrabbiati, nel 2009.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> No time to die: trailer e trama del nuovo film con Daniel Craig