Morto l’arbitro francese Sebastien Desiage: aveva 46 anni

Il calcio francese piange Sebastien Desiage, arbitro di Ligue 1 morto a 46 anni: immediati i messaggi di cordoglio delle squadre francesi

Lutto nel mondo del calcio. A morire è l’arbitro francese, Sebastien Desiage, scomparso a soli 46 anni. Il direttore di gara purtroppo ha perso la propria battaglia contro una malattia che lo aveva colpito alcuni mesi fa, impedendogli anche di arbitrare in questo nuovo inizio di stagione. La notizia si apprende attraverso il cordoglio dell’associazione arbitri francese e dei tanti club che gli hanno voluto dedicare un post sui propri profili social. Una scomparsa inaspettata che lascia sotto shock l’intero universo sportivo e calcistico, di cui era profondamente appassionato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Laurentiis positivo al Covid, Malagò indaga: rischia anche il Napoli

Morto l’arbitro Sebastien Desiage, direttore di gara francese ed internazionale: diresse partite di Ligue 1 ed europee

Morto Sebastien Desiage
Sebastien Desiage (Getty Images)

Grave perdita per il campionato francese e l’intero mondo del calcio. All’età di 46 anni infatti, viene a mancare l’arbitro francese Sebastien Desiage. Per motivi di salute il direttore di gara non ha preso parte all’inizio di stagione della Ligue 1, a causa di un male che lo ha portato via. Nato a Saint-Etienne, Desiage ha diretto nella sua carriera 80 partite in Ligue 2 ed 84 partite nel massimo campionato francese. Inoltre, come arbitro, ha avuto una carriera anche internazionale, dirigendo partite anche di Europa League ed Euro 2016. Una triste e prematura scomparsa che lascia sorpreso l’intero mondo calcio. Tanti i messaggi di cordoglio, a partire dalla FFF, la federazione francese degli arbitri, fino al PSG, squadra che ha più volte diretto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jorge Martin positivo al Covid, rischio contagio in Moto2