Terremoto ad Alessandria: è la seconda scossa in due ore

Terremoto ad Alessandria, l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un evento alle 11.28, il secondo dopo quello delle 9.28

Una scossa di terremoto poco fa ha interessato la provincia di Alessandria. In particolare il fenomeno naturale, di magnitudo 3.1, è stato avvertito a Serravalle Scrivia quando erano le ore 11.28. L’epicentro infatti è stato registrato a 3 Km dalla città.

La profondità della scossa è stata rilevato a quasi 25km, 24,9 per la precisione.

Alta profondità e magnitudo basso dunque che fortunatamente non hanno provocato danni a cose o persone, almeno stando alle prime notizie.

Questa scossa è la seconda. Esattamente due ore prima, alle 9.28,la zona era stata interessata da un altro movimento tellurico.

Una scossa molto più forte, invece, è stata registrata dall’altra parte del mondo che ha messo paura alla popolazione quando in Italia era ancora notte fonda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto Stevie Lee, il famoso nano di Jackass: aveva 54 anni

Terremoto in Cile, magnitudo 6.3

In Cile, alle 2 di notte in Italia, una scossa ha raggiunto magnitudo 6.3.

La scossa è stata rilevata dall’agenzia americana USGS. L’epicentro è stato rilevato a 83,4 km di distanza dalla città di Tocopilla mentre l’ipocentro, ossia la profondità, fortunatamente è stata alta: 40,4 km.

Se l’ipocentro fosse stato più basso, con il magnitudo registrato difficilmente non ci sarebbero state vittime o distruzioni.

Dalle notizie riportate dai media, invece, non sono stati registrati danni particolari a cose o persone.

Per il paese sudamericano è la seconda forte scossa nel giro di pochi giorni. Già il 6 settembre ci fu un evento con magnitudo ancora più alto, 6.5. La profondità era invece la metà di quella registrata oggi, solo 20 km circa, ma la zona fu diversa riguardando più la costa del paese delle Ande, in una provincia poco abitata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La pallavolista è incinta: i tifosi infuriati la insultano