Papà gay telefona al Papa: le sue parole sono commoventi

Commovente telefonata tra Papa Francesco ed un padre gay: le parole dette dal pontefice sono incredibilmente toccanti

Papa Gay
Andrea Rubera (Immagine da Facebook)

Un’inaspettata ed incredibile emozione quella provata da Andrea Rubera, padre gay di due figli insieme al marito Dario. Il padre romano a lungo ha combattuto una battaglia tra la fede e l’omosessualità, risolta da Papa Francesco. Infatti, il pontefice nel 2015 riceve una lettera di Andrea e decide di chiamarlo. Rubera, come testimonia in un’intervista al Corriere della Sera, riceve una serie di telefonate da un numero anonimo a cui non risponde, poi, quando decide di rispondere, sente la voce di Papa Francesco. Il pontefice si mostra molto comprensivo con lui e cerca di trovare una soluzione al suo problema rassicurandolo e dicendogli che andrà tutto bene.

Papa Francesco telefona ad un padre gay, il suo aiuto è commovente: “Porta i tuoi figli in chiesa”

papa francesco lavoro
Papa Francesco (Getty Images)

Un buono e comprensivo, così dimostra di essere Papa Francesco con i suoi innumerevoli atti d’amore verso i suoi fedeli. Uno dei gesti che fa commuovere l‘Italia è quello nei confronti di Andra Rubera, padre gay di due bambini che non sa se portarli in chiesa, temendo possano essere giudicati male. Così, il pontefice dopo aver letto la sua lettera ha chiamato il padre romano, spronandolo a portare i suoi figli in chiesa, poiché lì avrebbe trovato la giusta accoglienza ed era sicuro che tutto sarebbe andato bene. Ennesima dimostrazione dunque da parte del Papa di non fare distinzioni davanti ai fedeli omosessuali e di amare tutti allo stesso modo. Questo, viene anche testimoniato dal documentario presentato alla Festa del Cinema di Roma, dove si vede la testimonianza di Juan Carlos Cruz, al quale il pontefice ricorda che Dio e lui amano. Un Papa di vedute aperte che potrà forse cambiare molto in questo mondo.