De Luca incontra il Governo: la sua proposta spaventa Napoli

Vincenzo De Luca chiede al Governo una chiusura totale della Campania, l’area metropolitana sarebbe da considerare “area rossa”.

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca (Fonte GettyImages)

In una nuova diretta andata in onda ieri sulla sua pagina Facebook, il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha chiesto al Governo una chiusura totale dell’intera Nazione. Per la regione Campania sono già in atto nuove restrizioni più rigide. Il governatore non sembra soddisfatto e a distanza di nemmeno 24h dall’ultimo ha spaventato tutta Napoli minacciando un nuovo lockdown.  L’ultimo decreto emanato imponeva il coprifuoco per tutta la Campania alle 23:00 e vieta gli spostamenti tra provincie. Ma a quanto pare, senza nemmeno vedere i risultati, ha deciso che c’era bisogno di una nuova stretta.

De Luca durante la diretta di ieri, con i suoi soliti modi da sceriffo  ha minacciato di chiudere tutto. Secondo il governatore queste misure adottate dall’Italia sarebbero troppo morbide dato l’aumento dei contagi e quindi c’è bisogno dell’ennesimo pugno duro. Queste parole hanno scatenato la paura, ma soprattutto la rabbia dei cittadini napoletani che non sanno come potrebbero sopportare una seconda chiusura senza un supporto socio-economico da parte delle istituzioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Covid-19, il bollettino epidemiologico del 24 Ottobre 2020: altri 19.644 casi

Lo sceriffo De Luca pronto ad una seconda chiusura totale

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca (Getty Images)

Le parole del governatore, durante la diretta Facebook, hanno spaventato e scatenato l’ira dei napoletani che si erano mobiliti per fare una protesta la sera al centro storico di Napoli. Purtroppo durante la manifestazione ci sono stati anche degli episodi di violenza, che non sono giustificabili, ma che sono il segno dell’esasperazione di una città che si trova in ginocchio. Anche oggi a Piazza dei Martiri era prevista una manifestazione dei lavoratori contro il lockdown anticipato da De Luca.

Il presidente della Regione ha chiesto alla popolazione di fare ulteriori sacrifici, anzi l’ha imposto sottolineando i numeri dei contagi che continuano a salire costantemente in questi giorni. Il governatore della Campania ha detto che questa chiusura totale è indispensabile per non gravare ulteriormente sulla sanità. I napoletani chiedono supporto socio-economico e delle risposte concrete, non possono sopportare un’altra chiusura e uscirne illesi.