Caduta dalla moto fatale: la vittima è giovanissima

Tragico destino per un ragazzo di appena 35 anni di Ferno. Ieri il giovane ha avuto un incidente a bordo della sua moto: caduta fatale, morto sul colpo.

incidente stradale
Incidente – soccorsi 

Fatale caduta dalla moto – Lo schianto è avvenuto nella serata di ieri, poco prima delle ore 22, in viale Trieste a Ferno. Un giovane centauro di appena 35 anni è rimasto vittima di un incidente a bordo della sua moto: fatale lo scontro, violentissimo, con l’asfalto. Il centauro è morto prima dell’arrivo dei soccorsi. Sono attualmente in corso le indagini da parte degli inquirenti per chiarire la dinamica dell’incidente e, stando alle prime ricostruzioni, non sarebbero stati coinvolti altri veicoli.

Prende quota insomma l’ipotesi della distrazione o dell’alta velocità ma si rimane in attesa di conferme ufficiali: sono ancora in corso le indagini da parte delle autorità competenti per ricostruire la vicenda. Le notizie che trapelano sono infatti piuttosto frammentarie e incomplete. Sta di fatto che il giovane, di cui ancora non si conosce l’identità, è morto praticamente sul colpo e a nulla sono valsi i soccorsi giunti tempestivamente sul luogo dell’incidente.

Ferno, vittima di un incidente in moto

Incidente
Incidente moto, immagine di repertorio (Getty Images)

Il motociclistica avrebbe quindi perso il controllo della sua moto prima di essere sbalzato con violenza sull’asfalto. Proprio l’impatto a terra è stato fatale al centauro che, di fatto, è morto sul colpo. I sanitari del 118 sono tempestivamente arrivati sul posto in forze massicce, con un’ambulanza e un’auto medica, ma non si è potuto fare nulla per evitare il triste epilogo della vicenda. Ora gli inquirenti stanno cercando di capire cosa ci sia stato alla base del terribile incidente: come detto non ci sarebbero stati altri veicoli coinvolti, quindi rimane da accertare il perché il ragazzo abbia perso il controllo del suo mezzo.

Incidente mortale sulla Statale 16: muore un centauro
 Una gazzella dei Carabinieri (Getty Images)

È possibile che ci sia stata l’alta velocità alla base, con il conducente che nei pressi della rotatoria è stato disarcionato dalla sella della moto. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio coordinati dal capitano Annamaria Putortì.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Scende dall’auto per prestare soccorso, investito