Verona, estrema destra in piazza: petardi verso gli agenti di polizia

Continuano le infiltrazioni durante la varie manifestazioni contro il Dpcm: a Verona l’estrema destra scende in piazza per attaccare le forze dell’ordine, con lancio di petardi verso gli agenti.

estrema destra piazza verona
Gruppi di estrema destra in piazza a Verona contro le forze dell’ordine (Screenshot Video Facebook)

Momenti di grande tensione in Italia. In quasi tutte le regioni della penisola le persone stanno scendendo in piazza per protestare contro le nuove regole contenute nell’ultimo Dpcm annunciato, durante l’ultima conferenza stampa domenicale, dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Molte categorie sembrano essere a rischio chiusura perenne.

Un rischio che ha mosso molte persone, scese nella varie piazza italiane. Purtroppo, però, assieme ai manifestanti che protestano contro la chiusura di un bar, un ristorante, un pub e così via, si stanno infiltrando, giorno dopo giorno, anche gruppi di estrema destra. Dei facinorosi che amano creare disordine, per poi prendere d’assalto la città in questione. Nelle ultime ore, il caos, si è venuto a formare in quel di Verona, con scontri veementi e distruzione intorno alla città.

L’assalto dell’estrema destra: è la volta di Verona

estrema destra piazza verona
L’estrema destra scende in piazza a Verona (Screenshot Video Facebook)

È già successo in altre città come Milano, Napoli, Trieste, Torino, Roma. Sembra che siano, grazie anche a dei messaggi che girano sulle chat di WhatsApp e Facebook (con tanto di volantino), degli appuntamenti fissi, programmati, per creare disordine e guerriglie urbane. Le manifestazioni dei lavoratori colpiti da questa crisi sanitaria, portata dal coronavirus, non c’entrano nulla, ma nelle loro manifestazioni s’infiltrano i facinorosi, per non chiamarli criminali, per poi danneggiare tutto intorno.

Ieri sera è stata la volta di Verona, presa d’assalto da militanti di estrema destra. Dopo la consueta protesta contro il Dpcm, si sono formati i soliti gruppetti che hanno iniziato la loro “personale” lotta contro le forze dell’ordine. Lancio di petardi e bombe carte contro gli agenti. Poi i fumogeni. La polizia è entrata in assetto antisommossa e gli scontri si sono accentuati in Piazza delle Erbe. Gli agenti hanno risposto con cariche e lancio di lacrimogeni. Al momento non ci sono feriti gravi. Forse, nelle prossime ore, potrebbero arrivare i primi arresti.