Abusa dell’amico e lo fa a pezzi: quello che fa con il corpo è spaventoso

Clamoroso fatto di cronaca quello che arriva direttamente da Berlino. Un uomo abusa e uccide un amico conosciuto su un’app, poi fa a pezzi il cadavere.

Getty Images

Abusa e uccide un amico a Berlino – Vicenda da vero film horror quella che è avvenuta a Berlino e che sta scuotendo in questi giorni tutta la città. Nella capitale tedesca si sarebbe consumato un delitto degno di una pellicola splatter. Tutto nasce da un “match” su un’app di incontri, dove un uomo di 41 anni ha conosciuto un altro quarantenne. I due si sono scambiati dei messaggi per qualche tempo, prima di decidere di incontrarsi di persona per un appuntamento “romantico“.

Di romantico però l’incontro ha avuto ben poco: quello che è successo infatti ha dell’incredibile. Il 41enne infatti, un insegnante del quartiere Pankow di Berlino, prima avrebbe abusato sessualmente del suo nuovo “amico“, prima di ucciderlo e gettare alcune parti del cadavere in un parco. A far ancor più ribrezzo, però, è il fatto che i restanti pezzi del corpo l’insegnate se li sarebbe mangiati.

Incontra un “amico”, ne abusa e se lo mangia: orrore a Berlino

Berlino abusa amico bosco parco
Getty Images

Sembra la trama di un film dell’orrore invece è quello che è accaduto realmente nella capitale tedesca. Tutta la comunità locale, in particolar modo quella del quartiere di residenza dell’aguzzino, è rimasta sotto shock a causa di quanto avvenuto. L’insegnante 41enne si è presentato all’incontro con il suo “amico” con le peggiori intenzioni: abuso sessuale e omicidio, prima di sbarazzarsi di alcune parti del cadavere in un parco e di mangiare le restanti.

Proprio i pezzi del corpo abbandonati sono stati ritrovati da un gruppo di escursionisti che ha dato subito l’allarme. Da lì sono partite le indagini da parte delle autorità competenti, che sono risalite all’insegnante redente a Pankow. Il tutto sarebbe avvenuto lo scorso settembre, quando il 44enne era scomparso all’improvviso, con il suo inquilino che aveva denunciato la sua sparizione.

polizia Berlino
Getty Images

Nulla di fatto dalle indagini, sino al ritrovamento dei suoi resti nel parco cittadino. Il presunto assassino, però, non ha ancora confessato il delitto.