Compra gli involtini primavera, quello che ci trova dentro è incredibile

Incredibile fatto di cronaca quello che arriva direttamente da Imola. C’è un dito negli involtini primavera: un uomo in un supermercato acquista una confezione di involtini primavera, ma al suo interno fa una scoperta shock.

carabinieri
carabinieri (gettyimages)

Compra involtini primavera, ci trova un dito – Aveva acquistato una confezione di involtini primavera presso un supermercato di Imola, in provincia di Bologna, ma quello che ha trovato al suo interno ha dell’incredibile. Un uomo residente nel ravennate (precisamente a San Lorenzo di Lugo) ha fatto una scoperta shockante che, se confermata, metterebbe in seri guai l’azienda alimentare spagnola che ha confezionato quel prodotto.

Le indagini sono attualmente in corso per capire se quello strano residuo ritrovato negli involtini primavera sia effettivamente, come è sembrato al cliente in un primo momento, un dito umano. L’uomo infatti ha rinvenuto all’interno della confezione quella che sembra a tutti gli effetti una falange umana. Subito il cliente ha allertato i carabinieri che hanno avviato un’indagine sul caso.

Trova dito negli involtini primavera: confezionati in Spagna

ravioli al vapore
Cibo cinese – Getty Images

Il prodotto acquistato in un supermercato di Imola è stato confezionato in Spagna. Il punto vendita è stato avvisato del macabro ritrovamento, ma non sembra che le altre confezioni dello stesso lotto siano state contaminate. Il tutto mentre il residuo ritrovato negli involtini è stato sottoposto alla prova del Dna, per capire se è effettivamente, come sembra, un resto umano.

Per precauzione sono stati comunque ritirati tutti i lotti di quel prodotto dal supermercato imolese e verranno sottoposti a controlli più approfonditi. Da una prima indagine dei carabinieri sembra però che si tratti di un caso isolato.

supermercato
Da Pixabay

Nel caso in cui, dagli esami, ci dovesse essere la conferma che si tratti di un resto umano, l’azienda spagnola sarà probabilmente denunciata e dovrà avviare un’indagine sul come e perché un pezzo di dito sia finito nell’impasto degli involtini. Aggiornamenti a riguardo sono attesi nei prossimi giorni, con il risultato delle analisi sulla presunta falange umana.