Addio a Daria Nicolodi, star di “Profondo Rosso”: il cantante la ricorda così

La morte di Daria Nicolodi ha scosso molti nelle ultime ore. Un famoso cantante ha voluto esprimere il suo forte legame con la donna attraverso il suo profilo Instagram

Daria Nicolodi
Daria Nicolodi

Un nuovo vuoto incolmabile colpisce l’Italia in ore già molto difficili. E’ morta, infatti, Daria Nicolodi. L’attrice nata a Firenze nel 1950 è stata una colonna del cinema italiano, affiancata al pesante nome di Dario Argento. La donna si afferma a livello Nazionale dopo aver lavorato con Elio Petri, ma un’ulteriore svolta arriva nel 1974 quando conosce Dario Argento sulle scene di ‘Profondo Rosso‘.

La storia tra i due non si limita all’ambito lavorativo, ma ben presto invade la vita privata. Dall’amore della coppia nasce Asia, celebre tutt’oggi nello spettacolo italiano e che la renderà in futuro nonna di due nipoti. L’influsso di Daria da lì in poi è evidente in tutta la produzione di Dario Argento. Si pensi a Suspiria, in cui la donna ha dato un forte impulso tramite i racconti di magia nera che la nonna le faceva da bambina. Asia Argento nelle ultime ore si è lasciata andare a un sentito saluto alla madre sui suoi social: “Riposa in pace mamma adorata. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito e non dovrai più soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi amati nipoti e soprattutto per te che mai mi vorresti vedere così addolorata. Anche se senza di te mi manca la terra sotto i piedi”.

LEGGI ANCHE >>> Asia Argento in lacrime su Instagram: un dolore che non si placa

La morte di Daria Nicolodi: il saluto di Samuele Bersani

Samuele Bersani (getty images)
Samuele Bersani (getty images)

Il triste decesso di Daria ha causato un gran numero di reazioni nel mondo dello spettacolo. Una delle più interessanti è quella di Samuele Bersani. Da appena adolescente il cantautore si è reso protagonista di un episodio cruciale: ha deciso di scappare di casa per raggiungere Dario Argento e Daria Nicolodi a Roma per presentargli le sue musiche. Oggi il cantante ricorda l’attrice su Instagram con queste parole: «Una volta sono scappato di casa. Avevo solo 14 anni e dovrò eternamente ringraziare Daria Nicolodi se in quei 3 giorni di follia invece di “perdermi per sempre” mi son salvato in tempo per tornare indietro».