Divieti per Natale: il coprifuoco alle 22 e tutte le altre restrizioni

Il nuovo Dpcm e le regole per il Natale: tutte le restrizioni imposte dal governo con coprifuoco e limitazioni negli spostamenti

natale covid restrizioni governo regole cenone
Natale ai tempi del Covid, come saranno le nuove regole (Getty Images)

Il Natale è sempre più prossimo ed il governo lavora al prossimo Dpcm che conterrà le linee guida per le festività natalizie e di fine anno. A Palazzo Chigi si lavora alacremente, anche perché gli attuali provvedimenti emanati dal Primo ministro hanno valore fino a domani. Il nuovo documento, come ha spiegato il ministro agli Affari Regionali Francesco Boccia, avrà valore dal 4 dicembre e fino ad oltre l’Epifania.

Già, ma come ci dovremo comportare per il Natale? Il governo vuole assolutamente evitare di commettere lo stesso errore dell’estate scorsa e, quindi, sarà un Natale all’insegna del rigore e delle chiusure. A partire da quelle tra le Regioni; nessuna mobilità, indipendentemente dal colore di queste ultime. Non sarà possibile raggiungere le seconde case tantomeno ricongiungersi con i parenti.

Ognuno ai suoi domicili, quindi, con la sola possibilità di ritornare nei luoghi di residenza. Impianti sciistici chiusi e stop alle crociere ma almeno si potrà andare al ristorante a pranzo sia nel giorno di Natale che a Capodanno, con i locali che potranno restare aperti solo fino alle 18. Resterà, invece, il coprifuoco alle ore 22.

Natale, anche il Decreto Legge

natale covid restrizioni governo regole cenone
Natale ai tempi del Covid, come saranno le nuove regole (Pixabay)

Con ogni probabilità sarà il 21 dicembre la data individuata per la “zona gialla rafforzata“, con tanto di divieto di spostarsi tra le Regioni. Non una grande scelta, considerato come molte famiglie, soprattutto insegnanti, possano mettersi in viaggio nel week end antecedente, quello del 18-20 dicembre.

Il divieto di spostamento riguarderà anche per i giorni di Natale e Capodanno; il 25 dicembre e l’1 gennaio, infatti, non si potrà lasciare il Comune di residenza. Nessun limite, invece, per quanto riguarda il numero di persone a tavola nei giorni di festa, ma solo indicazioni e raccomandazioni.

Conte (getty images)
Conte (getty images)

Oltre al Dpcm, Palazzo Chigi emanerà anche un Decreto Legge per far prolungare la validità del provvedimento oltre l’Epifania; i Dpcm, infatti, possono avere al massimo valore mensile. Nel DL, poi, sarà inserito anche l’impossibilità di spostarsi tra Regioni. Il testo del Dpcm, tuttavia, prima del Consiglio dei ministri in programma stasera alle 21, è stato consegnato ai governatori per un’ultima lettura.