Conte rassicura sul Mes, poi tuona: “Il mio Governo non cadrà!”

Sono giorni cruciali in Italia sia per la lotta al Covid-19, sia per le questioni prettamente politiche. Giuseppe Conte ha fatto il punto della situazione sul Mes e non solo: ecco le sue dichiarazioni

Conte (getty images)
Conte (getty images)

Per l’Italia è il momento di agire nella dura crisi causata dal nuovo Coronavirus. La pandemia ha costretto tutti noi a sottoporci a misure molto restrittive. Scuole chiuse o didattica a distanza per lunghi periodi, diverse attività costrette ad abbassare la saracinesca, soprattutto dopo l’istituzione del coprifuoco e diversi imprenditori in seria difficoltà dopo la rivoluzione causata dal Covid.

E’ inevitabile che una situazione del genere avesse ricadute economiche, a cui ora l’Italia e l’intera Europa stanno cercando di porre minimo rimedio attraverso l’utilizzo di specifici fondi. Giuseppe Conte ne ha parlato a lungo ai microfoni de “La Repubblica”, soffermandosi in particolare sul Mes: “Il mio Governo non cadrà!” dice in maniera convinta il Premier facendo intendere di essere sicuro che la riforma verrà approvata. Ricorda poi che si tratta appunto di un voto sulla riforma e non sul suo utilizzo.

LEGGI ANCHE >>> Natale e Capodanno, cosa si può fare e cosa no? Tutte le risposte

Giuseppe Conte dal Mes alla svolta del Movimento 5 Stelle: le sue parole

Conte (getty images)
Conte (getty images)

Il Premier ha anche parlato dei rapporti in Parlamento, con l’opposizione che negli ultimi giorni aveva protestato in maniera piuttosto dura davanti Palazzo Chigi chiedendo le sue dimissioni, e di eventuali rimpasti: “I cittadini non li capirebbero. Se invece, dopo un confronto costruttivo, una forza dovesse ravvisare l’opportunità di migliorare la sua squadra, questo sarebbe un altro discorso. Deve essere trasparente“. Annuncia anche un’imminente svolta per il Movimento 5 Stelle: “Il Mes non farà cadere il mio Governo, il M5S sta completando la sua svolta pro-Ue“. Sul Recovery Fund annuncia: “Lunedì ci ritroveremo con i ministri per approvare il budget. Dopo le 6 linee guida già condivise approfondiremo anche i progetti che hanno superato il vaglio preliminare. Siamo ormai in dirittura d’arrivo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Conte in conferenza: “Ecco le misure per il Natale. Scuola in presenza dal 7”

Impostazioni privacy