Paura per la nuova pandemia: dall’Africa un nuovo virus semina il panico

Il Covid-19 continua a dare grossi problemi all’Italia e al mondo intero. Le nuove notizie di un nuovo virus proveniente dall’Africa fa salire paura e ansia negli esperti: ecco di cosa si tratta

Virus (getty images)
Laboratorio – Immagine di repertorio (getty images)

L’ultimo anno è stato assolutamente drammatico per via del Covid-19. I contagi, le curve epidemiologiche, la necessità di restrizioni piuttosto stringenti l’hanno fatto da padrone. I bollettini e i numeri tragici degli ultimi mesi non sembrano ancora in sostanziale calo nel nostro Paese e nel Mondo. Neanche i vaccini e l’inizio delle somministrazioni sembra dare pace, in attesa che si riesca a raggiungere l’immunità di gregge nella popolazione.

Come se non bastasse, si parla sempre di più delle varianti del virus che stanno ulteriormente complicando la situazione. In particolare, provenienti dal Regno Unito e dal Sudafrica. In UK, è già iniziato un duro lockdown proprio per contenere la nuova forma del virus che si trasmette più rapidamente e si diffonde in particolare negli Under 20. Quadro devastante anche in Africa, dove si registrano evidenti picchi di casi negli ultimi giorni. E il mondo potrebbe presto fare i conti con una nuova pandemia che sta destando particolare paura tra gli esperti.

LEGGI ANCHE >>> Covid, l’Oms accusa la Cina: “Manca collaborazione per le indagini”

Nuova pandemia che parte dall’Africa: è sfida al virus X

Virus (getty images)
Virus – Immagine di repertorio (getty images)

I medici africani e tanti esperti mondiali avvisano già sulla grande pericolosità del virus X. Ancora sconosciuto, secondo le ultime rilevazioni riportate da ‘Repubblica’, sarebbe in grado di diffondersi a livello mondiale, causando quindi una nuova pandemia. Le caratteristiche sarebbero assolutamente terribili. Avrebbe, infatti, la stessa contagiosità del Covid-19, ma con un tasso di letalità spaventoso. Si parla, infatti, di otto morti su dieci casi, più o meno come il virus Ebola, prima che fosse scoperto il vaccino. Il mondo è già in allerta, ma per arginare il ceppo basterebbe bloccare cessare la deforestazione selvaggia e la tratta degli animali selvatici. La caccia è già partita: si riuscirà a fermare in tempo il virus X?