Montesano minacciato di morte: la reazione dell’attore spiazza

Enrico Montesano è stato minacciato sui social dopo un intervento in una trasmissione televisiva. Qualcuno ci è andato giù pesante, ma l’attore non è certo rimasto indifferente.

Enrico Montesano ospite a Diritto e Rovescio
Enrico Montesano ospite a Diritto e Rovescio (fonte: YouTube)

Enrico Montesano è stato protagonista di una brutta vicenda sui social. Molti utenti si sono scagliati contro di lui, arrivando addirittura ad augurargli la morte, dopo che l’attore ha espresso alcuni opinioni evidentemente non condivise dai più.

Nel corso di un intervento televisivo nella trasmissione “Diritto e Rovescio” di Paolo Del Debbio, Montesano ha manifestato qualche dubbio sulla bontà del vaccino anti Covid. Ha affermato che si sottoporrà alla somministrazione del siero soltanto dietro consiglio del suo medico curante, quindi per il momento preferisce aspettare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Enrico Montesano torna a parlare del Covid: Sveglia! ma il web è diviso

Le opinioni di Montesano sulla gestione della pandemia

Che il virus ci sia ed è pericoloso è un dato di fatto, ha ribadito il comico romano in un’intervista rilasciata al quotidiano La Verità in cui ha raccontato il brutto episodio di cui è stato protagonista. Questo per difendersi dalle accuse di negazionismo che ha ricevuto, insieme a quella di essere un no vax.

Enrico Montesano aveva soltanto espresso, durante il suo intervento, disappunto sulla gestione della pandemia da parte del governo. “Ci vogliono sepolti vivi” aveva detto commentando i Dpcm emanati dal presidente del Consiglio che non permettono di spostarsi liberamente.

L’attacco sui social e la reazione dell’attore

Sono stati tanti i commenti di insulti e di minacce rivolti all’attore che, però, non è rimasto indifferente. Si è anzi subito rivolto al suo avvocato con il quale ha identificato gli autori dei commenti. “Arriveranno querele – ha promesso – così che tutti capiscano che insultare chi esprime un’opinione non conforme è un gesto che non può restare impunito”.

Non è la prima volta, comunque, che Montesano si rende protagonista di un episodio controverso sulla situazione coronavirus. Una volta fu fermato in strada dalla polizia perché non indossava la mascherina e lui accusò gli agenti di sequestro di persona.