Enrico Montesano sfida la Polizia: beccato in flagranza di reato

L’attore Enrico Montesano è intervenuto, in piazza Montecitorio con la moglie, per il caso ergastolano di Chico Forti, senza mascherina

Enrico Montesano
Enrico Montesano (Getty Images)

Attendeva con ansia questo momento e lui ha deciso di intervenire “fortemente” di persona, pur di sollecitare la giustizia alla liberazione di Chico Forti dalle carceri statunitensi. Così l’attore del grande cinema, Enrico Montesano ha partecipato al flashmob per la scarcerazione di un uomo, condannato all’ergastolo per aver risposto in “malafede” all’accusa di omicidio.

Ancora oggi, da quella data molte persone si chiedono se fosse davvero Forti, campione di surf e imprenditore edile e televisivo, il colpevole della morte di Dale Pike per la questione legata all’accaparramento del lussuoso Pike Hotel. Dale era appena atterrato negli USA per un confronto tra le parti, finchè il mattino seguente, il suo corpo è stato trovato senza vita, “forato” con due colpi di pistola dietro la nuca. La polizia statunitense ha aperto un fascicolo di indagini, riscontrando che l’ultima persona ad aver incontrato Dale, prima della morte era stata proprio Chico Forti.

Ecco perchè a distanza di oltre 20 anni, ogni anno, si richiede in piazza a Roma, l’intimazione della sua reclusione come un atto di speranza alla scarcerazione. In questa speciale occasione, anche Enrico Montesano ha voluto far assaporare la sua presenza in piazza. Durante la manifestazione, giornalisti e fotografi hanno immortalato l’attore, sostenuto anche da Salvini (di passaggio), mentre faceva trapelare il suo parere sull’argomento, spendendo parole d’orgoglio sull’innocenza di Chico Forti.

LEGGI ANCHE —–> Enrico Montesano all’attacco: “E’ inutile e dannosa”

Enrico Montesano, un “fuorilegge” alla manifestazione: la dinamica dell’incidente di “percorso”

Montesano indossa mascherina dopo discussione con la polizia

Enrico Montesano all’atto dello scioglimento della “seduta” si è recato verso l’uscita in compagnia della moglie, ma durante il tragitto verso l’uscita spiccava fortemente l’esclusiva della persona, priva di mascherina. Così è stato raggiunto da due poliziotti in borghese che gli intimavano di indossare la protezione facciale.

L’artista del grande schermo ha cercato di depistare le norme del DPCM, mettendo la questione sul piano delle leggi costituzionali, che risultano superiori a qualsiasi decreto in aggiunta. I due agenti però lo hanno invitato per la seconda volta a rispettare le norme, finchè l’animo di Enrico Montesano è divenuto incandescente, fino a quando ha aperto il suo “vocabolario” di idee costituzionali e citato l’ennesimo comma della costituzione, che vieta espressamente il sequestro di persona.

LEGGI ANCHE —–> Mara Venier malata, preoccupa tutti: “Non riesce più a parlare”

Scontro tra Enrico Montesano e la polizia sull'uso della mascherina: l'attore urla contro gli agenti. La moglie: "Andiamo via o ci arrestano" | Video – Corriere dell'Umbria

Al termine della discutibile “sfuriata”, la moglie di Montesano, lo “afferra” per il braccio, lo allontana dagli agenti e insieme guadagnano l’uscita da piazza Montecitorio, con il solo attore ad alzare la mascherina sul volto.