Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 8 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha reso noti, tramite il consueto bollettino, i dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 8 Gennaio

Il bollettino del Ministero della Salute del 8 Gennaio 2021
Il bollettino del Ministero della Salute del 8 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi al bollettino aggiornato al 8 Gennaio 2021 in merito alla pandemia globale da Coronavirus. I casi di contagio erano saliti a 2.237.890, con un incremento di 17.533, rispetto al giorno precedente (140.267 test per tamponi). Proseguiva il calo dei soggetti attualmente positivi che risultavano essere 570.389, con un decremento di 666 persone, rispetto al giorno precedente. Le persone guarite erano giunte complessivamente dall’inizio dell’emergenza a 1.589.590, con un incremento di 17.575 pazienti. Nelle ultime 24 ore si erano registrati 620 decessi che portavano il bilancio complessivo delle vittime in Italia a 77.911

Locatelli,con vaccino Moderna 85% efficacia in over-65: “Questo non era scontato. Profilo sicurezza come Pfizer”

bollettino 8 gennaio 2021
Franco Locatelli (Facebook)

ROMA, 08 GEN – I dati sul vaccino Moderna indicano “nei soggetti ultra 65enni delle percentuali di efficacia nell’ordine dell’85-86% e questo non era scontato”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli, alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia. Riferendosi quindi al profilo della sicurezza del vaccino, “è assolutamente consistente con quello osservato con Pfizer”, ha sottolineato. (ANSA)

Covid-19, le inietta una dose di vaccino fasulla: è caccia al truffatore

bollettino 8 gennaio
Vaccine Day (getty images)

E’ clamorosa la notizia di quest’oggi che riportano i quotidiani di cronaca britannica. E che racconta di un uomo di origini londinesi, riuscito a dileguarsi dalle ricerche condotte dalle autorità di sicurezza. La notizia è stata divulgata dalla BBC e il fatto è avvenuto a Surbiton, sudovest della capitale inglese. Il “ricercato” in questione è un adulto in “camice”, protagonista di una “puntura” di vaccino non autorizzata. L’artefice avrebbe osato agire in maniera “fai da te” sulla “pelle” di un’anziana signora. Il tutto spacciandosi per un dipendente dell’NHS, il Sistema Sanitario Londinese. Prima di intervenire con la classica siringa per la somministrazione, l’uomo aveva chiesto all’anziana una somma economica pari a 160mila sterline. Con la promessa poi che le sarebbe stata restituita nel giro di poche ore, direttamente dall’NHS

Truffa vaccino, il racconto dell’anziana signora: la polizia indaga

bollettino 8 gennaio
Polizia (Fonte GettyImages)

Dopo aver ospitato il medico “errato” nella sua casa, per l’anziana signora era davvero troppo tardi per avvisare la polizia, che solo in un secondo momento si è messa sulle tracce del “fuggitivo”. Alcune autorità, invece si son recate sul luogo della truffa sanitaria, cercando di raccogliere quante più informazioni possibili sul “delinquente”, spacciatosi come medico per i vaccini. La signora avrebbe raccontato agli inquirenti di aver avvertito una strana puntura, simile a quella di una freccetta. Dopo l’interrogazione, la 92 enne è stata trasportata in ospedale per alcuni accertamenti al braccio e verificare l’eventuale tipologia di somministrazione di liquido. Ma dai risultati clinici non sembra trapelare nulla di grave

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Covid, arrivano gli “abbracci” speciali per i medici

bollettino 8 gennaio
Vaccino Covid (getty images)

Nel frattempo però, continua la “caccia” al truffatore in città, mentre il governo britannico ribadisce che durante la campagna di sensibilizzazione del “domiciliare”, non bisogna mai accettare alcuna proposta di farmaco, dietro a compensi di qualunque genere