Trump rimosso da Facebook: Mark Zuckerberg spiega la decisione

Grande caos nelle ultime ore oltreoceano: Mark Zuckerberg ha deciso di rimuovere Donald Trump da Facebook. La spiegazione sembra non lasciare dubbi.

Trump Facebook Rimosso Zuckerberg
Donald Trump in controluce (Getty Images)

L’assalto al Palazzo del Congresso americano da parte dei sostenitori di Donald Trump non ha precedenti. Sicuramente, quelli penali, li avranno sulla propria fedina tutta quella massa di persone che hanno messo in atto questa insurrezione. Qualcuno ha voluto minimizzare chiamandola protesta, ma non è di certo di quest’ultima parola che stiamo parlando. È stata un’insurrezione a tutti gli effetti. Un attentato alla democrazia.

Così si corre ai ripari fino, almeno, al 20 gennaio, giorno ufficiale della transizione tra vecchio e nuovo presidente. Anche perché, in tutto questo caso, ci si è scordati (o forse no) di un aspetto molto importante: le cerimonia è andata avanti e Joe Biden e Kamala Harris sono stati dichiarati, rispettivamente, Presidente e Vice-presidente degli Stati Uniti d’America.

C’è un altro personaggio, però, che nelle ultime ore ha fatto parlare di sé in relazione ai fatti accaduti oltreoceano: Mark Zuckerberg, il fondatore e amministratore delgato di Facebook. Quest’ultimo ha rimosso, dal “proprio business”, lo stesso Donald Trump.

“Trump è fuori controllo”: così il presidente di Facebook lo caccia dal social

Trump Rimosso Facebook Zuckerberg
Mark Zuckerberg con il palazzo del Congresso americano alle sue spalle (Getty Images)

Una vera e propria pedata in quel posto. Sembra brutale immaginarsi un gesto del genere. Ma se spostiamo il fatto dal virtuale al reale è esattamente lo scenario che ci troviamo dinanzi agli occhi. Zuckerberg, attraverso un post sul profilo ufficiale di Facebook, ha spiegato perché Donald Trump è stato rimosso, a tempo indeterminato, su uno dei social più in voga da sempre.

L’amministratore delegato del “social blu” ha dichiarato: “Nelle ultime 24 ore abbiamo visto qualcosa di veramente scioccante. Donald Trump è del tutto fuori controllo ed è evidente che vuole utilizzare il resto del tempo (poco) alla Casa Bianca, a sua disposizione, per mettere il bastone tra le ruote al processo di transizione pacifica che porterà i poteri in mano di Joe Biden. Tutto questo è inaccettabile. Eliminato, per ora, a tempo indeterminato”.