Ricordate Xena ed Hercules? Ora si detestano per “colpa” di Trump

Donald Trump sta facendo discutere molto nelle ultime ore, dopo l’assalto al Campidoglio. Le polemiche non si placano e coinvolgono anche Xena e Hercules: scopriamo il motivo

Kevin Sorbo (Screenshot YouTube)
Kevin Sorbo (Screenshot YouTube)

Gli avvenimenti negli Stati Uniti hanno catturato l’attenzione del mondo intero. Come è ormai noto a tutti, durante la cerimonia di certificazione di Joe Biden come nuovo Presidente USA, i sostenitori di Donald Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio, generando il panico nei massimi esponenti politici e in tutto il popolo mondiale. Le clamorose immagini hanno fatto il giro del pianeta e hanno destato sdegno e in alcuni casi acceso per l’ennesima volta il dibattito politico in fazioni decisamente opposte.

Le polemiche si infittiscono anche tra due capisaldi del cinema che hanno interpretato anche i personaggi amatissimi di Xena e Hercules nei decenni scorsi. Questa volta lo scontro non è, dunque, confinato a una delle tante battaglie fantasy o mitologiche, ma si consuma su un terreno puramente politico. Ad ogni modo, il battibecco sta facendo il giro del web e calamitando le attenzioni di milioni di fan. Ecco cos’è successo nelle ultime ore.

LEGGI ANCHE >>> Trump “bandito a vita”: non potrà mai più farne parte

Trump scatena lo scontro anche tra Xena e Hercules: ecco il motivo

Lucy Lawless (Screenshot YouTube)
Lucy Lawless (Screenshot YouTube)

Donald Trump resta al centro delle discussioni mondiali. Questa volta anche in uno scontro social che si consuma tra gli attori che hanno interpretato Xena e Hercules. Kevin Sorbo, infatti, ha sposato una teoria cospirazionista, secondo cui l’assalto al Campidoglio sarebbe, in realtà, stato mosso da agitatori di sinistra e non da sostenitori di Trump. L’attore si sta rendendo protagonista di diversi post su Twitter di questo tipo nelle ultime ore, che proprio non sono andati giù a Lucy Lawless. La storica interprete di Xena non le manda a dire, rispondendo al post: “No, moscerino. Non sono patrioti. Sono gli st****i che escono ed eseguono gli ordini sbagliati di persone come te a cui piace fomentarli come giocattoli e lasciarli fare del loro peggio“. Di seguito il post.