Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 15 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha reso noti, tramite il consueto bollettino, i dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 15 Gennaio

bollettino ministero salute 15 gennaio 2021
Il bollettino del Ministero della Salute del 15 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi al bollettino ufficiale aggiornato al 15 Gennaio 2021 in merito alla pandemia globale da Coronavirus. Stando alla tabella sanitaria odierna, le persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza sono 2.352.423 con un incremento di 16.146 casi rispetto a ieri. In calo ancora i soggetti attualmente positivi che risultano essere 558.068 (-3.312), così come i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva: 2.522 in totale e 35 in meno di ieri. Prosegue la crescita dei guariti che ammontano a 1.713.030 con un incremento di 18.979 unità rispetto a ieri. Purtroppo si aggrava ancora il bilancio delle vittime con 477 decessi registrati nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 81.325

Passeggiata anti Covid in Quebec: coppia al “guinzaglio” multata

bollettino 15 gennaio 2021
polizia (Getty Images)

E’ accaduto decisamente l’imponderabile in una piccola cittadina della “contea” del Quebec, in Canada, dove una coppia di sposi ha pensato bene di aggirare le regole anti covid, fissate dal governo centrale. In quella parte del mondo, i numeri di contagio delle ultime ore, risultano aumentate fino a 693.658 e 17.559 vittime. Numeri che hanno fatto riflettere le forze politiche, per varare misure più drastiche nei confronti della popolazione e limitare così la diffusione del contagio.

Tv e telegiornali avevano da poco tempo annunciato l’istituzione del coprifuoco. Ma marito e moglie canadesi, stanchi della condizione di clausura e sedentarietà decidono di violare il protocollo sicurezza e scendere in giro per le strade con una “scusante” tanto imbarazzante quanto simpatica.

Come avviene per l’Italia, anche in Canada, il nuovo decreto in vigore consente alle famiglie di portare a spasso il cane domestico, dopo l’ora “X”, ovvero le 20:00. Non avendo alcun fido in casa, di proprietà, i due hanno deciso di scendere per strada, fingendo di essere, uno il padrone e l’altro l'”obbediente” della situazione. Alla moglie, il compito di far credere alla polizia, in avvicinamento per l’eventuale provvedimento, che portare al “guinzaglio” il marito era consentto dalla legge.

Una scena comica, quasi raccapricciante che naturalmente non è valsa il “gioco della candela”. Inevitabile dunque la sanzione amministrativa comminata dalle forze dell’ordine che pattugliavano le strade di Sherbrooke, nel Sud del Quebec.

bollettino 15 gennaio 2021
Polizia in Quebec – Screenshot

Come se non bastasse, la notizia ha fatto il giro delle emittenti locali, ma non solo, diventando virale in pochissimo tempo. In Quebec lo scorso fine settimana sono stati multati in totale 750 cittadini per la violazione delle norme anti Covid.