Dipinto leonardesco ritrovato in una casa: era appeso a una parete

Era scomparso da più di due anni. Oggi il dipinto leonardesco è stato ritrovato appeso in un appartamento il cui proprietario è stato accusato di ricettazione.

Salvator Mundi scuola leonardesca ritrovato a Napoli
Salvator Mundi dipinto dalla scuola leonardesca (fonte: screenshot Youtube)

Il Salvator Mundi di scuola leonardesca, trafugato due anni fa dalla Basilica di San Domenico Maggiore di Napoli, è stato ritrovato. Era appeso alla parete di un appartamento privato, sempre a Napoli. Il proprietario della casa, un 36enne del posto senza precedenti penali, è stato fermato non lontano dal luogo del ritrovamento e accusato di ricettazione. All’appartamento si è giunti al termine di un’indagine su reati contro il patrimonio. In realtà il quadro è stato ritrovato già sabato scorso, ma gli agenti della Polizia ne hanno dato notizia soltanto oggi.

Il quadro, risalente al XV secolo, fu dipinto in una scuola milanese di Leonardo Da Vinci. Poi, fu venduto all’ambasciatore di Carlo V Giovanni Antonio Muscettola, esponente dell’omonima famiglia proprietaria della cappella nella quale il dipinto è stato conservato fino alla sua scomparsa.

Il dipinto ispirato al “Salvator Mundi” di Leonardo

"Salvator Mundi" ritrovato a napoli
“Salvator Mundi” dipinto da Leonardo da Vinci (fonte: Getty Images)

Non si sa chi sia esattamente l’autore del dipinto, ma sono confermate le influenze leonardesche della scuola nella quale fu realizzato. Inoltre, il “Salvator Mundi” napoletano si ispira apertamente al ben più noto quadro omonimo dipinto dal maestro Leonardo Da Vinci. Di questo dipinto si sono perse le tracce da quando fu venduto all’asta al Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi, che lo ha acquistato per 450 milioni di dollari. Con questa cifra di vendita, è divenuto il quadro più costoso della storia.

Il dipinto napoletano del Cristo benedicente, di cui non si conosce l’effettivo valore, tornerà a occupare il suo posto nella Sala degli Arredi Sacri, a San Domenico Maggiore.