Video ‘intimo’ con una ragazza: “Sei sposato”, Drogba confessa

Qualche tempo fa destò l’attenzione di molti un video piuttosto “intimo” di Didier Drogba in compagnia di una giovane ragazza. Un filmato che scatenò molte illazioni, ora il chiarimento dell’ex calciatore.

drogba
Getty Images

Durante la sua lunga carriera da calciatore ha vinto praticamente di tutto. Didier Drogba è stato uno degli attaccanti più forti degli ultimi 20 anni: icona e colonna del Chelsea, club con il quale il calciatore ivoriano ha conquistato, tra le altre cose, anche Premier League e Champions League. Una punta vecchia maniera e dotato di grande tecnica, l’ex numero 9 ora 42 anni, che ha scritto importanti pagine di storia nel campionato della Regina. Da qualche tempo ha ormai appeso gli scarpini al chiodo, dopo la sua ultima esperienza nel calcio statunitense, e ora si appresta a correre per l’elezione di presidente della federazione calcistica della Costa d’Avorio.

Negli ultimi tempi però Drogba è stato, suo malgrado, al centro di uno scandalo rosa. Qualche settimana fa l’ex calciatore pubblicò un video in cui appariva a letto con una giovane ragazza e questo scatenò molte voci di gossip e accuse nei suoi confronti. “Sei sposato” la critica maggiore rivolta all’ex Chelsea, ora il chiarimento del diretto interessato.

Video con una ragazza, Drogba: “Ho divorziato”

La ragazza in questione sarebbe quella che ha causato la rottura tra Drogba e la sua ormai ex compagna. Come specificato dallo stesso ex calciatore, infatti, la storia con la compagna storica Diakité Lalla si è conclusa dopo 20 anni, e la motivazione (stando ad alcuni rumors di gossip) sarebbe proprio la giovane che appare accanto a lui nel letto.

A causa delle illazioni sulla stampa, vi confermo però che purtroppo, dopo 20 anni insieme, l’anno passato io e Lalla abbiamo preso la difficile decisione di separarci” ha rivelato Drogba in un intervento social con il quale spera di poter chiudere la serie di “rumors” sul suo conto.

drogba didier
Getty Images

Ora, per lui, l’unico “pensiero” sarà quello della corsa alla poltrona della Federazione calcistica del suo Paese.