Mamma 25enne dà fuoco alla casa, poi il gesto estremo: vittime i figli

Una tragedia si è consumata nel West Virginia. Una mamma di 25 anni uccide i figli e da fuoco alla casa in cui vivevano. Poi ha compiuto un gesto estremo. 

mamma figli
Oreanna Myers (Fonte Facebook)

Una tragica vicenda si è abbattuta su una famiglia del West Virginia. L’8 dicembre scorso, un uomo aveva allertato la polizia e i vigili del fuoco vedendo la casa di una sua vicina in fiamme. Dopo varie indagini, la scoperta delle autorità è stata sconcertante. Non si trattava, infatti, di un incendio accidentale, bensì la donna che viveva in quella casa con i suoi figli aveva dato fuoco all’abitazione.

La donna di 25 anni si è resa protagonista di una tragedia dalla quale l’intera comunità ancora deve riprendersi. Oreanna Myers, mamma di cinque bambini, soffriva di depressione, il suo gestro estremo ha sconvolto il mondo intero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Coppia scomparsa a Bolzano, accusato il figlio: le ipotesi sul movente dell’omicidio

Oreanna Myers prima di togliersi la vita lascia un bigliettino di addio

mamma figli
Polizia (Fonte GettyImages)

Le rivelazioni della polizia hanno ribalzato completamente la prima versione della tragedia. Una mamma di 25 anni uccide i suoi cinque figli prima di togliersi la vita. Questa è la notizia che ha sconvolto l’America. La donna soffriva di una grave forma di depressione che l’ha spinta a compiere un gesto davvero estremo. “Se scegli il denaro invece della mia depressione dimostri che non valgo niente” sono le parole che ha lasciato scritte per il marito che momentaneamente si era trasferito dal padre per motivi di lavoro.

Secondo la ricostruzione delle autorità, la donna ha ucciso i suoi cinque figli, tre biologici e due figliastri con un fucile non automatico. Successivamente, si è suicidata, ma non prima di dare fuoco all’abitazione in cui vivevano. Inoltre, nel biglietto lasciato al marito si scusava per aver deluso lui e i bambini, soprattutto per il gesto malvagio che si apprestava a compiere.