Quando potremo toglierci la mascherina? La previsione “nera” del virologo

Noto virologo ha parlato del Coronavirus ieri a Piazzapulita, a detta sua ci vorranno un paio di anni per poter togliere la mascherina, ecco perché

Andrea Crisanti
Andrea Crisanti (Screenshot video)

Il virologo Andrea Crisanti è stato ospite ieri 28 gennaio 2021 a Piazzapulita, programma condotto da Corrado Formigli su La7, dove ha parlato del Covid-19.

Tra le varie cose il direttore del Dipartimento Medicina molecolare di Padova ha precisato che più c’è trasmissione, più varianti ci sono e maggiore è la possibilità che il vaccino anti-Covid risulti essere inefficace. Ha poi detto la sua in merito ad una possibile terza ondata del virus dicendo che questa dipende dal numero di persone che riusciranno a vaccinare e se si riuscirà a fare un sistema che riesca a bloccare la trasmissione. Ha poi aggiunto che se non saranno in grado e se per motivi economici si favoriranno le riaperture, allora sarà inevitabile la terza ondata.

Per Andrea Crisanti sarà questo l’anno peggiore, ecco cosa ha detto il virologo

Andrea Crisanti pensa che dal punto di vista psicologico sarà questo l’anno peggiore perché c’è la speranza dei vaccini, a detta sua si tratta però di una frustrata speranza. Il professore ha continuato dicendo che sarà un anno di attese, a detta sua non è facile il gigantesco piano di attuazione della campagna vaccinale.

Il virologo ha fatto poi sapere che non sanno quale sia la durata dell’immunità. Se il vaccino copre per un anno significa che non riuscendo a vaccinare il 70% delle persone non si raggiungerà mai l’immunità di gregge. A Crisanti è stato poi chiesto quando a parer suo potremo levare la mascherina. Lui ha risposto dicendo che ci vorranno un paio di anni perché non sanno se chi è vaccinato può trasmettere il virus. Ha poi concluso dicendo che per essere ottimista ci vorrà almeno un anno e mezzo per poter togliere la mascherina.