WhatsApp, le 4 stories pubblicate per tranquillizzare i suoi utenti – FOTO

Sorprende tutti i suoi milioni di utenti Whatsapp, che decide di pubblicare quattro stories visibili a tutti per tranquillizzare sulla privacy

Whatsapp Stories Privacy
Una delle storie condivise da Whatsapp (Screenshot)

In queste settimane Whatsapp sta affrontando diversi problemi di fuga di utenti. Infatti si stima che oltre 7 milioni di utenti in una settimana hanno cancellato l’app, per scaricare Signal, altra app di messaggistica. Tutto sarebbe dovuto dalla modifica delle impostazioni della privacy di Whatsapp, che consente la condivisione di dati personali con Facebook. Questa scelta ha spaventato molti utenti, che continuano a lasciare l’app più famosa di messaggistica. Per rassicurare i propri utenti però, Whatsapp ha deciso di rassicurare tutti con quattro stories visibili a tutti, in cui spiegano che la privacy rimane la loro priorità e che sarà sempre salvaguardata. Una decisione che naturalmente sorprende tutti, ma che punta a tranquillizzare la situazione.

Whatsapp, 4 stories per tranquillizzare gli utenti sulla privacy: tornerà il dominio nella messaggistica?

Whatsapp Stories Privacy
Una delle storie condivise da Whatsapp (Screenshot)

Preoccupano i numeri in calo di Whatsapp nelle ultime settimane. Infatti la maggiore azienda di messaggistica al mondo si ritrova a perdere oltre 7 milioni di iscritti in circa 10 giorni, a causa delle ultime modifiche alla privacy, legate alla condivisione con Facebook. Oggi Whatsapp decide di condividere quattro stories, nelle quali punta a rassicurare i propri utenti sui loro dati. Nella prima scrivono: “In caso di nuove funzioni e aggiornamenti ti informeremo qui (nelle stories)”. Poi nella seconda: “Una sola cosa non cambia: il nostro impegno a proteggere la tua privacy”. Nella terza poi si specifica: “Whatsapp non può leggere né ascoltare le tue conversazioni personali perché sono protette dalla crittografia end-to-end”. Infine l’ultima, con un pacchetto regalo raffigurato, con scritto: “Continueremo ad aggiornarti tramite lo stato”. Quattro storie che puntano a ritrovare gli utenti persi nell’ultimo periodo e rassicurarli.