Covid, il sir che ha lottato contro il virus finisce in ospedale: le condizioni

Altra brutta notizia in relazione al coronavirus: un’importante sir, che portava avanti la battaglia al Covid, è finito in ospedale. In apprensione per le condizioni.

Tom Moore Murales Condizioni Ospedale
Il murales in favore di Tom Moore durante la pandemia da coronavirus (Getty Images)

Col Covid-19 ancora si fanno i conti. E che conti potremmo benissimo dire. La via per uscire dal tunnel sembra ancora oscurato. Tutti sotto una grande galleria, mondiale e oscura, che non sembra dar luce. Si continuano a prendere le giuste precauzioni ma non sembrano, alla lunga, fare effetto. La lotta si protrae nel tempo, e anche questo 2021 sembra andare incontri alla massima incertezza.

Non solo per il coronavirus in sé, ma anche per le sue innumerevoli varianti che, se almeno non sono state dichiarate mortali, preoccupano e non poco tutti gli esperti. Insomma, il caos sembra regnare ancora da sovrano, e le misure vanno prese col passare dei giorni. Tutto questo, però, comporta l’ammalarsi di altre persone, che, tra un’ambulanza e l’altra, vengono portate in ospedale durante le folli corse.

Nelle ultime ore è stata la volta di un’importante sir britannico, che da tempo lottava contro il Covid. Anche per lui, il momento di “correre” in ospedale, è arrivato senza troppe carezze. Ora si attende, di ora in ora, il responso delle condizioni

Il sir colpito dal Covid è Tom Moore: veterano centenario di origini inglesi

Tom Moore Covid Ospedale Regina
La Regina nomina cavaliere Tom Moore (Getty Images)

Ci sono persone che, nel silenzio generale, quando tutto ormai sembra spento, raccolgono le loro forze per dare un forte contributo contro un mostro che occupa lo spazio, fisico e non, di un’intera comunità, umana e non.

Il termine chiave è proprio raccolta. Il nome (e cognome), invece, è quello di Tom Moore. Veterano di guerra, ha compiuto 100 anni lo scorso aprile. Dal 1920 al 2020, una vita in battaglia, come militare. Conosciuto anche come Captain Tom. Nell’ultimo periodo aveva commosso il Paese, raccogliendo oltre 30 milioni di sterline, per poi donarli alla lotta contro il Covid-19.

Nelle ultime ore, però, è corso in ospedale. Lui stesso, da tempo, combatteva contro il coronavirus. Le condizioni si sono aggravate e così per Tom il ricovero è stata l’unica soluzione. Una volta arrivato all’ospedale, però, per lui non è stata necessaria l’intubazione in terapia intensiva. Ora è sotto stretto controllo e si aspettano altri responso per capire meglio le sue condizioni. A luglio, pochi mesi dopo aver compiuto cent’anni, era stato nominato cavaliere dalla Regina.