Terry Giacomello a Masterchef: chi è lo chef del limone “muffo” – FOTO

La competizione nella cucina di Masterchef entra nel vivo. 11 i concorrenti in gara rimasti, altri due saluteranno questa sera. Chi cadrà nelle “grinfie” di Terry Giacomello?

masterchef selezioni
I tre giudici di Masterchef – Screen tv

Come ogni giovedì si conferma l’appuntamento con Masterchef. Grande attesa per le due puntate di questa sera, che porteranno altrettante eliminazioni scoprendo di fatto la “top ten” della decima edizione del talent di cucina più famoso d’Italia. Settimana scorsa l’uscita di Ilda e Igor ha scremato ancor di più il gruppo, stasera toccherà a Terry Giacomelloeliminare” un altro concorrente dalla competizione. Lo chef friulano sarà protagonista nella prima puntata di oggi con i suoi piatti dai virtuosi tecnicismi e preparazioni non certo semplici.

Terry Giacomello si è formato nelle cucine de El Bulli di Adrià, ristorante e laboratorio comunemente considerato la culla della cucina contemporanea. I suoi piatti sono frutto di grande tecnica, risultato di un complesso processo di creazione e preparazione. La sfida di questa sera, insomma, si prospetta non certo semplice. Impossibile il contrario, dopo tutto, considerando che ci si avvia verso la fase finale dello show.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Polemica a Masterchef, nel mirino Iginio Massari 

Terry Giacomello, lo chef più “innovativo” d’Italia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Terry Giacomello (@terrygiacomello)

I suoi piatti sono delle vere opere d’arte, bellissimi da vedere e frutto spesso di lunghi procedimenti in fase di preparazione. Tecnica, occhio e abilità alla base di tutto; cucina d’avanguardia e sperimentazione continua sembrano essere i pilastri della sua filosofia tra i fornelli.

Sicuramente curiosi i suoi piatti: basti pensare che una delle sue realizzazioni più celebri è il “Limone dimenticato” o “ammuffito“. A tutti gli effetti sembra proprio un agrume ormai in fase di decomposizione, e l’effetto ottico è di quelli importanti e spiazzanti. Si tratta di un limone con farcitura di meringa all’italiana con infusione di scorza di limone bruciato in polvere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Terry Giacomello (@terrygiacomello)

Ma il bello è che il limone stesso ammuffito lo è davvero, colpito dal penicillium, innestato, che conferisce all’agrume questo particolare aspetto.