Barbara D’Urso, la diretta è da brividi: il macabro ritrovamento a Pomeriggio 5

Barbara D’Urso come ogni giorno torna in diretta con il suo programma Pomeriggio Cinque, ma questa volta accade l’incredibile: ritrovamento da brividi

barbara d'urso e mimo remigi
Barbara D’Urso (Fonte Instagram)

Si continua a confermare la regina della televisione italiana Barbara D’Urso. Infatti la conduttrice continua a ricevere tantissimi consensi per i suoi programmi, che riscuotono sempre grande successo. Uno di questi è Pomeriggio Cinque, programma che come si evince dal nome va in onda ogni giorno di pomeriggio su Canale 5. In questo si affronta ogni argomento, dalla cronaca al gossip, con spesso molti ospiti in studio. Quest’oggi uno degli argomenti trattati è quello del delitto di Ora, dove sono stati ritrovati i corpi delle vittime nell’Adige. Proprio le operazioni delle forze dell’ordine sono state seguite in diretta dal programma della D’Urso, che però ad un certo punto spaventa i suoi telespettatori che si scatenano sui social.

Pomeriggio Cinque, paura nei telespettatori: ma Barbara D’Urso tranquillizza: “Non lo mostreremo”

Barbara D'Urso guadagna
Barbara D’Urso in studio (Instagram)

Attimi di ansia durante la diretta di oggi di Pomeriggio Cinque. Infatti come ogni giorno Barbara D’Urso ha seguito il caso di Ora, ed è stato seguito da vicino il ritrovamento delle salme delle due vittime. Le immagini mandate in diretta sono proprio delle forze dell’ordine in acqua, quando ad un certo punto viene comunicato il ritrovamento. La conduttrice afferma: “Non posso confermare ne smentire che siano loro, c’è un telo bianco, siamo in attesa anche noi”. Nel frattempo sui social spuntano molti messaggi come “Stanno facendo la telecronaca del ritrovamento”, oppure “Spero che non inquadrino il corpo”. Così la D’Urso, forse avvertita dalla regia, tranquillizza i propri telespettatori dicendo: “Ovviamente nel caso in cui verrà rinvenuta la salma non verrà mostrata, vi daremo solo la notizia”. Dunque smorzata l’ansia dei telespettatori che temevano di vedere immagini da brividi in diretta.