Rossetto fatto in casa con due ingredienti di cucina: il trucco sorprendente

Rossetto fatto in casa? E’ tutto possibile! Scopriamo gli ingredienti da cucina che vi permetteranno di realizzare il vostro lipstick preferito

barbabietola per rossetto
Foto di Pirkko Seitsenpiste da Pixabay

Nella maggior parte dei prodotti cosmetici sono presenti sostanze chimiche e nocive. Quello che non sapete è che potete realizzare dei rossetti meravigliosi con dei semplici ingredienti da cucina. Un modo facile e divertente per risparmiare qualcosina e per realizzare il lipstick dal colore che preferite con le vostre mani. Un’ottima idea per un rossetto a prova di bacio! Vediamo insieme di quali ingredienti parliamo: non lo immaginereste mai!

Rossetto fai da te: come realizzarlo con gli ingredienti da cucina

rossetti colorati
Foto di anncapictures da Pixabay

Per realizzare un rossetto fai da te occorrono dei semplici ingredienti da cucina, facilmente reperibili o che sono già presenti nelle vostre dispense. Gli ingredienti che vi occorrono per creare la base del rossetto sono:

  • 1 cucchiaino di cera d’api
  • 1 cucchiaino di avocado
  • un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • 1 barbabietola

Ora, mettete tutti gli ingredienti della base in una ciotola. Inseriteli nel microonde per trenta secondi. Ripetete l’operazione (ogni volta per massimo trenta secondi) finché gli ingredienti non saranno completamente fusi. Mescolateli e amalgamate bene il composto.

A questo punto, unite il colore. Per un rosso luminoso potete usare la polvere di barbabietola, per un color rosso mattone la cannella, la curcuma per dei riflessi ramati ed il cacao per un rossetto dal colore marrone scuro. Ricordate che il colore definitivo dipenderà anche dalla tonalità della vostra pelle.

Unite un pizzico della polvere scelta e mescolate il tutto. Incorporate altra polvere dell’ingrediente scelto per arrivare alla tonalità desiderata o per un colore più deciso. Raggiunta la giusta tonalità, versate il composto in un contenitore con un coperchio e fatelo riposare in frigo per almeno un paio d’ore finché il composto non risulterà duro e compatto.