Nicole Minetti sta con Nicolò Zaniolo? Arriva la sua risposta definitiva

Nicolò Zaniolo resta al centro delle cronache di gossip, questa volta per la presunta relazione con Nicole Minetti. La risposta della donna rivela tutta la verità sulla loro storia: ecco i dettagli

Nicolò Zaniolo in campo
Nicolò Zaniolo (Getty Images)

Nicolò Zaniolo continua a far parlare di sé. Il famoso calciatore della Roma è ai box a causa del grave infortunio subito prima dell’inizio della stagione, ma è al centro delle cronache di gossip. Dopo il caso legato a Madalina Ghenea, il noto centrocampista è stato accostato a una presunta relazione con Nicole Minetti. La liason è divampata nelle ultime ore, a seguito di uno screen pubblicato da un account con il nome della politica su Instagram.

Quest’account aveva scritto che “avrebbe preso un aperitivo solo con Nicolò Zaniolo” e poi ha mostrato lo screen di una conversazione con il calciatore. Il web è assolutamente impazzito chiedendosi se ci fosse del vero nella storia tra Zaniolo e la Minetti. Evidentemente non è così. L’ex consigliere regionale della Lombardia ci ha tenuto a chiarire la situazione, dicendo che quello non è il suo account Instagram, dato che non ne possiede e che non è in atto nessuna relazione con il calciatore della Roma. Ecco i dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Zaniolo, una nota influencer lo corteggia: “Solo con te”

Nicole Minetti sta con Nicolò Zaniolo? Tutto smentito: la risposta definitiva

Nicole Minetti mentre cammina
Nicole Minetti (Screenshot YouTube)

La Minetti smentisce, dunque, il presunto flirt e la relazione con il giovanissimo centrocampista che ultimamente ha dominato le cronache di gossip. Come riporta “Il Messaggero”, la donna si è espressa attraverso una nota stampa: “Invito a non dare ulteriore seguito alle eventuali affermazioni che dovessero comparire col mio nome sui social network, preannunciando che darò mandato ai miei legali perché mi tutelino nelle sedi più opportune nei confronti di chi continua a spacciarsi per me, oltre che nei confronti di quanti dovessero ancora pubblicare notizie lesive del mio onore e della mia reputazione”.