Rendere gustoso il caffè in moka con un ingrediente inimmaginabile

Scopriamo insieme come rendere gustoso il caffè in moka con un ingrediente da cucina a cui non avrete sicuramente mai pensato!

polvere caffè nella moka
Foto di Luisella Planeta Leoni da Pixabay

La moka è lo strumento più diffuso e conosciuto al mondo per fare il caffè. Nonostante venga utilizzata moltissimo da noi italiani, non sempre facciamo un caffè strepitoso. A volte risulta bruciato, acquoso o troppo forte! C’è però un ingrediente da cucina utilissimo per realizzare un caffè eccezionale a cui, sicuramente, nessuno ha mai pensato. Vediamo insieme di cosa si tratta e come preparare un caffè indimenticabile.

Come rendere gustoso il caffè in moka: il trucco dell’ingrediente da cucina

caffè gustoso nella moka
Foto di Matěj Oliva da Pixabay

Ci sono delle regole basilari per realizzare un caffè perfetto. La prima cosa da prendere in considerazione è il tipo di acqua. Per la riuscita di un buon caffè è bene utilizzare acqua oligominerale ed a temperatura ambiente. E’ necessario riempire il serbatoio all’altezza della valvola (non oltre) e riempire il filtro senza pressare la polvere di caffè.

Fatto ciò, mettete la moka sul fuoco a fiamma bassa e prima di servirlo girate con un cucchiaino per amalgamare la parte più densa, uscita per prima, con quella più leggera uscita per ultima. Il segnale di un buon caffè si nota dall’odore che emana e dal colore. Quando lo andrete a versare, se noterete un colore trasparente significa che avete messo troppa acqua.

Nonostante si rispettino questi accorgimenti, può capitare che il caffè abbia bisogno di uno sprint in più. A tal proposito c’è un ingrediente da cucina utile per dare al caffè un sapore eccezionale e renderlo così gustoso: il cacao! Basterà semplicemente aggiungere un cucchiaino di cacao in superficie ed il vostro caffè sarà perfettamente intenso, profumato ed indimenticabile. Un semplice trucchetto per donare ai vostri ospiti o a voi stessi una vera e propria esplosione di gusto.