Quindicenne entra nella cabina del treno la fa grossa: il VIDEO è virale

Un quindicenne entra in una cabina guida di un treno in movimento: il video è virale, il ragazzino la fa davvero grossa. E’ bufera 

treno Circumvesuviana
Un treno della Circumvesuviana (screen Instagram)

Chi non vorrebbe guidare un treno, almeno una volta nella vita? E’ quanto deve aver pensato un quindicenne di San Giovanni a Teduccio, nel napoletano, a bordo di un treno della Circumvesuviana. Si tratta della ferrovia che collega Napoli alla Costiera sorrentina ma anche ai paesi del vesuviano fino al salernitano ed all’avellinese.

Il ragazzo in questione l’ha fatta davvero grossa. E’ entrato in una cabina di treno in corsa e, in assenza del macchinista, ha suonato la tromba. Non contento, ha deciso di rendere indimenticabile quel gesto, girando un video e pubblicando tutto su Tik Tok.

Com’è stato possibile? Lo stesso Umberto De Gregorio, Presidente EAV (Ente Autonomo Volturno, che gestisce la Circumvesuviana, ndr) ha spiegato la vicenda. “La cabina era disattivata – ha specificato – i comandi del treno – a doppia carrozza – erano nella cabina anteriore. Si tratta però di una situazione che non è possibile ridurre a bravata“, ha continuato De Gregorio aspettandosi misure esemplari per il ragazzo.

Quindicenne in cabina di un treno: la versione del presidente EAV

Treno circumvesuviana
Un Treno della circumvesuviana (screen Instagram)

Sembra che stia ad un parco giochi – ha continuato il Presidenteabbiamo ovunque le telecamere ma sono impossibili i controlli preventivi. Spesso, poi, si ha un senso di impunità considerato come accadano fenomeni di vandalismo, atti osceni in luogo pubblico con i protagonisti che restano poi impuniti“.

Bisogna favorire la legalità ed il rispetto con una severità maggiore per chi viene individuato” ha poi concluso Di Gregorio. Il giovane è già stato individuato grazie al lavoro dei commissariati di Polizia di Secondigliano e San Giovanni e la famiglia informata.

E’ intanto andato all’attacco il sindacato Orsa. “E’ facilissimo entrare nella cabina ed è ugualmente pericoloso anche se disattivata. Da lì è infatti possibile azionare le porte e frenare. Serve una tutela di lavoratori e passeggeri maggiore“. Una situazione, quindi, gravissima, di una pericolosità davvero unica.

Logo Circumvesuviana
Il logo della Circumvesuviana (screen Instagram)

E nuovamente nel mirino finisce Tik Tok, il social utilizzato da giovani e giovanissimi nella bufera nelle scorse settimane per alcuni incidenti occorsi, anche fatali, per challenge davvero pericolose e censurabili.