Noto regista nei guai: l’accusa gravissima lo manda in galera

Mondo del cinema sotto shock dopo l’arresto di un famoso regista: l’accusa nei suoi confronti è molto pesante e lo porta in galera

Regista nei guai
Dimitris Lignadis durante l’arresto (Getty Images)

Lascia tutti senza parole quanto succede nel mondo del cinema in questi giorni. Infatti il famoso regista Dimitris Lignadis, secondo quanto riportato dalla Bbc, sarebbe accusato di violenza sessuale nei confronti di un giovane ragazzo di soli 14 anni. La vicenda però sarebbe vecchia di almeno dieci anni, e risalirebbe al 2010, ma sarebbe spuntata fuori solo ora. Inoltre il greco sarebbe accusato anche di una seconda aggressione più avanti, di cui però si saprebbe meno. Al momento il regista è in carcere in attesa di presentarsi davanti al giudice. A sorprendere però è il modo in cui sarebbe avvenuto l’arresto, in contrasto con il fatto che il regista negherebbe tutte le accuse a suo carico.

Il regista Dimitris Lignadis in manette: si presenta in una stazione di Polizia ma nega le accuse

Regista nei guai
Il regista Dimitris Lignadis arrestato (Getty Images)

Il mondo del cinema rimane sotto shock per l’arresto del regista Dimitris Lignadis. Il greco viene accusato di aver stuprato un ragazzo di soli 14 anni, con un successivo episodio di violenza qualche anno dopo. A lasciare perplessi però è il fatto che a presentarsi in una stazione di Polizia ad Atene è stato lo stesso regista in maniera volontaria. Nonostante questo il greco continua a negare tutte le accuse a suo carico. Intanto nei giorni scorsi Lignadis si è dimesso da direttore artistico del teatro Ekathimerini ad Atene, accusando che circolavano notizie e voci tossiche nei suoi confronti. Queste voci a quanto pare sarebbero confermate dalle autorità, in attesa sempre che arrivi il colloquio con il giudice. Un periodo buio per le celebrità greche, che dopo il dirigente della Federazione greca accusato di stupro da una campionessa olimpica, arriva l’arresto del regista.