James Franco, dopo le accuse arriva l’accordo: le vittime hanno deciso

Novità in vista per James Franco accusato di violenza sessuale da parte di due studentesse della sua scuola di recitazione. Le parti avrebbe trovato un accordo.

James Franco violenza sessuale
James Franco (screenshot Instagram)

James Franco può finalmente dormire sonni tranquilli. Il giudice si è espresso e ci sono novità per l’attore statunitense nella causa per violenza sessuale. L’attore accusato lo scorso anno da due sue ex studentesse, Sarah Tither-Kaplan e Toni Gaal, avrebbe trovato un accordo con le parti.

Stando a quanto dichiarato dalle due giovani ragazze, James aveva avanzato nei loro confronti alcuni comportamenti sessuali inappropriati, durante le lezioni presso la scuola di recitazione di cui l’attore è proprietario nel 2014. La denuncia, partita lo scorso anno, aveva riportato James Franco alla ribalta ma non di certo per il suo talento artistico. Infatti per l’attore è una storia che si ripete ed è stato già in passato accusato di violenza sessuale durante il processo #MeToo.

Oggi l’attore, star di “The Disaster Artist“, può tirare un respiro di sollievo perché avrebbe trovato un accordo con le ex studentesse. Le due ragazze infatti, hanno desistito nel proseguire con la causa e hanno ritirato le accuse. I legali dell’attore hanno fatto sapere che nei prossimi giorni seguirà una stipulazione congiunta di transizione da presentare al tribunale.

LEGGI ANCHE >>> Woody Allen, continua la bufera: “Era solo una minorenne”

Il caso James Franco, cosa era successo?

James Franco violenza sessuale
James Franco (screenshot Instagram)

L’accusa di violenza sessuale per l’attore James Franco è stata presentata lo scorso anno ma i fatti risalgono al 2014. Secondo le ex studentesse,Tither-Kaplan e Toni Gaal, l’attore prometteva alle ragazze ruoli speciali ma, in cambio, chiedeva loro di spogliarsi anche davanti ai suoi amici. Inoltre, durante alcune lezioni pratiche, il divo si sarebbe spinto oltre le prove cinematografiche, registrando le giovani donne durante attività sessuali mentre chiedeva loro di mostrare le parti intime.

Gli avvocati di James Franco avevano subito rigettato le accuse dichiarandole false ed istigatorie. Oggi le studentesse vorrebbero trovare un accorso ma i fan dell’attore continuano a chiedersi quale sia effettivamente la verità.