Video musicale finisce in tragedia: le condizioni dei rapper preoccupano i fan

Un video musicale finisce in tragedia: i fan preoccupati dalle condizioni dei rapper, grande paura e sconcerto. Cos’è accaduto

42 Dugg
42 Dugg (screen Instagram)

Un video musicale finito in tragedia. E’ quanto accaduto ad Atlanta, negli Stati Uniti con una sparatoria su un set che poteva finire decisamente peggio. Ed invece il bilancio è di tre feriti, di cui due finiti in ospedale ed uno curato stesso sul posto, come affermato da WSB-TV.

Il tutto si è consumato sul set di un video di 42 Dugg e Roddy Rich. La location era una sorta di deposito di rottami e la polizia intervenuta sul luogo dopo le segnalazioni, ha risposto al fuoco. Non sono stati coinvolti in alcun modo i due artisti che, per rassicurare i fan sulle condizioni, hanno poi eseguito una diretta social in cui si mostrati in buono stato fisico, nonostante fossero probabilmente ancora scossi per l’accaduto.

Roddy Rich, all’anagrafe Rodrick Wayne Moore Jr., è anche produttore musicale oltre cantautore e rapper; l’apice del successo l’ha raggiunto con Feed the Streets II. Dion Marquise Hayes, conosciuto come Dugg, è statunitense come il collega e la sua popolarità è partita da Detroit. Entrambi hanno oltre un milione di follower su Instagram e sono davvero molto seguiti.

rapper

Non è certo un bel momento per i rapper. E’ ancora recente il caso di Fuma, “cantante” udinese che è finito nella bufera per il video in cui mostra un poliziotto a testa in giù senza vita. Ed il ragazzo ora dovrà anche affrontare una querela da parte di Audi che ha preso le distanze dallo stesso.

Il mondo del rapper, esploso in maniera fragorosa negli ultimi decenni, è sempre stato border line, anche volutamente; canzoni di dissenso, di protesta, messaggi a volte un po’ criptici che esprimono anche un segnale di insofferenza verso le istituzioni e lo Stato, spessi rappresentati dalle forze dell’ordine.

E non è un mistero che molti vivano proprio ai limiti della giustizia, con comportamenti non certo irreprensibili che destano molte perplessità. D’altronde i rapper sono seguitissimi soprattutto dai fan più piccoli e dovrebbero quindi dare il buon esempio.